Dal Decreto Crescita un incentivo per applicare la tecnologia della startup torinese volta a migliorare l’efficienza energetica dei comuni

Sicurezza domestica a portata di app

Dopo la pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale*, arriva dal Decreto Crescita (DL 34/2019) l’ultima importante novità per l’efficienza energetica dei Comuni italiani.
Un provvedimento del Ministero per lo Sviluppo Economico (MISE) assegnerà infatti 500 milioni di euro per la realizzazione di progetti di efficientamento energetico e di sviluppo territoriale sostenibile. Le Amministrazioni locali hanno  tempo fino al 31 Ottobre 2019 per avviarli. Si va dai 50 mila euro per i Comuni fino a 5 mila abitanti ai 250 mila euro destinati a quelli con oltre 250 mila residenti.

In questo campo, la tecnologia Enerbrain si presenta come una soluzione collaudata, già scelta dal Comune di Torino per tagliare i consumi, le emissioni inquinanti e migliorare la qualità dell’aria in scuole e uffici.
Con risultati da record: circa 1.400 tonnellate in meno di CO2 ogni anno e circa 6.700 Megawattora di energia risparmiata. Il progetto di retrofit energetico, attuato in collaborazione con Iren, è partito lo scorso Febbraio e ha trasformato 89 vecchi edifici in smart building.

La soluzione Enerbrain per i Comuni
Enerbrain mette a disposizione dei Comuni un vero e proprio progetto “chiavi in mano”, basato su di un sistema che consente un risparmio fino al 30% e una gestione energetica unificata di tutte le strutture.
Una dashboard analitica, da consultare anche su tablet, permette di verificare in ogni momento la riduzione dei consumi.
La tecnologia energy saving della startup torinese si installa in pochissimi giorni (mediamente 2 per ogni edificio) e non richiede nessun intervento strutturale perché affianca gli impianti di ventilazione, riscaldamento e raffrescamento già esistenti senza modificarli. Ne affina invece  la programmazione per cancellare ogni possibile spreco grazie a un algoritmo intelligente. Migliorando inoltre la qualità dell’aria all’interno degli edifici!

Il servizio include anche la costruzione di un progetto di condivisione con i cittadini, con attività di sensibilizzazione ai comportamenti virtuosi, laboratori nelle scuole e incontri periodici con i residenti. Enerbrain si occupa di ogni aspetto: progettazione, produzione, consulenza, installazione, formazione, comfort e calcolo dei risparmi.

I comuni italiani raggiungeranno così l’efficienza energetica.

* Riferimenti normativi
Gazzetta Ufficiale
Supplemento ordinario n. 26/L alla Gazzetta ufficiale n. 151 del 29 giugno 2019