Il 56% di coloro che nel 2018 hanno scambiato oggetti usati ha scelto di farlo attraverso l’online, canale privilegiato per la sua velocità, accessibilità e comodità

Second Hand Economy, elettronica: l'usato si compra online

Gli italiani cercano sempre di più prodotti di elettronica – come console, videogiochi, smartphone, TV e tablet – online, anche usati. La tendenza trova conferma nella quinta edizione dell’Osservatorio Second Hand Economy condotto da DOXA per Subito, da cui emerge come l’elettronica giochi un ruolo importante nel settore della second hand con un volume di affari pari a 3,8 miliardi di euro nel 2018, posizionandosi al secondo posto tra le categorie più acquistate online con il 60% (vs 20% offline) e al terzo tra quelle più vendute con il 52% (vs 28% offline).

L’elettronica vive infatti per sua natura online, anche per l’usato. Tra coloro che nel 2018 hanno acquistato o venduto oggetti usati, il 56% ha scelto di farlo attraverso l’online, considerato il canale privilegiato soprattutto per la sua velocità (78%), ma anche per la sua accessibilità (48%), semplicità e comodità di utilizzo (41%). Un trend che promette di crescere se si pensa che l’84% degli italiani che hanno già acquistato o venduto oggetti usati nel 2018, risponde positivamente all’idea di rifarlo nuovamente in futuro, con una preferenza del 40% per l’acquisto e del 50% per la vendita di elettronica.

Informatica, Telefonia, Console e videogiochi si confermano le top 3 sottocategorie più acquistate e vendute, come registrato anche da Subito, sulla cui piattaforma l’elettronica rappresenta una delle categorie che trainano maggiormente la compravendita dell’usato, con 550.000 annunci online ogni giorno e oltre 10 milioni di visite medie mensili. Una categoria molto vivace, se si pensa ad esempio che ogni 60 secondi grazie a Subito viene venduto uno smartphone.

Nel 2018 su Subito gli utenti hanno infatti fatto quasi 160 milioni di ricerche per parola chiave, cercando soprattutto TV, iPhone e Tablet mentre i brand più amati sono stati Samsung, Bose e Apple, che pur posizionandosi terza a livello di marchi, risulta prima per ricerche di device specifici, spesso cercati direttamente con il loro nome.

Classifica top 10 ricerche

I dieci oggetti di elettronica più cercati su Subito sono:

  1. TV
  2. iPhone
  3. Tablet
  4. PS4
  5. iPad
  6. PC
  7. Apple Watch
  8. Macbook
  9. Smart TV
  10. Monitor

Seguono più avanti in classifica gli Airpods (12°), molto ricercati da chi ama ascoltare la musica senza fili, le casse (14°) per chi ama amplificare la propria musica preferita anche da PC e i droni (15°) per chi invece desidera sperimentare il gadget tecnologico del momento.

Classifica top 5 brand

I brand di elettronica più amati su Subito sono:

  1. Samsung
  2. Bose
  3. Apple
  4. Xiaomi
  5. Huawei

Ma chi acquista e vende principalmente elettronica attraverso la compravendita dell’usato? Al primo posto il tecnologico nativo digitale, giovane under 30 per il quale l’usato serve per poter cambiare continuamente, puntando ad avere sempre i modelli più nuovi ed essere sempre all’avanguardia; la famiglia eco-friendly, con genitori under 45 e figli piccoli, sostenibile e attenta al proprio impatto. Compra e vende per adattarsi alla famiglia che cambia e ai suoi bisogni sempre in evoluzione, senza rinunciare al lato ludico della compravendita e al guadagno che permette di soddisfare anche i propri desideri individuali; la smart chic, over 50 colta e benestante, che compra e vende per trovare oggetti unici, divertendosi con un occhio alla sostenibilità e con una passione forse sorprendente per la tecnologia, soprattutto fotocamere e smartphone.

Per quanto riguarda invece i più giovani, la generazione Z, per la quale la telefonia si colloca al primo posto tra gli oggetti più acquistati e venduti online, una tendenza dettata dalla volontà di cambiare spesso e passare a un modello superiore. Motivazioni condivise anche dai Millennials soprattutto per telefonia, console e videogiochi per quanto riguarda gli oggetti più acquistati, e per l’informatica tra quelli più venduti.

Le evidenze dell’Osservatorio Second Hand Economy 2018

  • La Second Hand Economy nel 2018 vale 23 miliardi di €, pari all’1,3% del PIL italiano (vs € 21 miliardi del 2017), con una crescita del 28% in 5 anni
  • L’online continua a crescere e pesa per il 43%, ovvero € 9,8 miliardi (+81% rispetto al 2014)
  • 1 italiano su 2 ha venduto e/o comprato usato, il 43% l’ha fatto nell’ultimo anno
  • Il 60% degli Italiani che fanno second hand ha comprato e/o venduto almeno una volta ogni 6 mesi
  • I settori più importanti in termini di valore sono Motori (€ 12,9 mld), Casa&Persona ed Elettronica (€ 3,8 mld), Sports&Hobby (€ 2,3 mld)
  • Le regioni in cui l’economia dell’usato genera più valore sono Lazio (€ 3,9 mld), Lombardia (€ 3,8 mld) e Veneto (€ 2 mld)
  • Nel 2018 chi ha venduto oggetti usati ha guadagnato in media € 725 all’anno, ma in diverse aree del Paese di registra un dato decisamente più alto: le prime tre regioni per guadagno pro-capite sono Toscana (€ 1.713), Campania (€ 1.241) e Lombardia (€ 1.231)