Grazie all’AI, la VAA monitora le autorizzazioni delle transazioni sulla rete di pagamento globale Visa e VisaNet, per identificare e reagire tempestivamente alle frodi

Visa Advanced Authorization ha evitato frodi per 25 miliardi

Una nuova analisi di Visa mostra come, grazie all’AI, Visa Advanced Authorization (VAA) abbia aiutato le istituzioni finanziarie a prevenire circa 25 miliardi di dollari in frodi annuali, rendendo l’ecosistema di pagamento globale più sicuro per esercenti e consumatori. La VAA è uno strumento completo di gestione dei rischi che monitora e valuta le autorizzazioni delle transazioni sulla rete di pagamento globale Visa e VisaNet, in tempo reale per aiutare le istituzioni finanziarie a identificare e reagire tempestivamente ai modelli e ai trend emergenti di frodi. Visa, l’anno scorso, ha elaborato più di 127 miliardi di transazioni tra esercenti e istituti finanziari su VisaNet e ha utilizzato l’intelligenza artificiale per analizzare il 100% delle transazioni – ognuna in circa un millesimo di secondo – così che gli istituti finanziari potessero approvare acquisti legittimi, identificare e impedire rapidamente le transazioni fraudolente.

“Una delle sfide più difficili nel mondo dei pagamenti è riconoscere le transazioni lecite fatte da possessori di account, da quelle illecite tentate dai truffatori senza l’aggiunta di elementi di frizione durante il processo, dice Melissa McSherry, senior vice president and global head of Data, Risk and Identity Products and Solutions, Visa. Visa è stata la prima rete di pagamento ad applicare nel 1993, una rete neurale basata sull’AI per analizzare il grado di rischio delle transazioni in tempo reale e l’impatto sulle frodi è stato immediato. Unendo il giusto equilibrio tra esperienza umana e innovazione tecnologica, continuiamo a evolvere le nostre capacità, mentre le nuove scoperte dell’AI espandono le dimensioni del possibile.”

Per le istituzioni finanziarie, elementi di frizione nella procedura di pagamento possono portare all’abbandono di una carta di pagamento. Uno studio di Javelin Strategy & Research ha rivelato che più della metà dei titolari di carte che subiscono un rifiuto della carta (il 51%), ne utilizza una secondaria per completare l’acquisto presso lo stesso esercente, cosa che può spingere la carta di un concorrente in primo piano nella nel portafoglio. Tuttavia, la rimozione di elementi di frizione non può comportare l’identificazione e la prevenzione delle frodi. Come rilevato dalla National Retail Federation e Forrester, la principale sfida legata ai pagamenti da parte dei rivenditori è la truffa, citata dal 55% degli intervistati.

Visa Advanced Authorization è uno livello di prevenzione delle frodi che può aiutare a ridurre i rischi e le truffe per le istituzioni finanziarie e gli esercenti, contribuendo a diminuire le frizioni dovute a falsi rifiuti per i titolari di conti di pagamento. Più di 8.000 istituzioni finanziarie in 129 paesi utilizzano Visa Advanced Authorization.

Prevenzione della truffa alla velocità della luce

Visa è stata pioniera nell’utilizzo di reti neurali modellate sul cervello umano per alimentare la sua piattaforma AI e identificare possibili frodi. Ciò fornisce approfondimenti più rapidi e precisi grazie a correlazioni precedentemente sconosciute. Grazie a Visa Advanced Authorization, esercenti e istituti finanziari beneficiano di:

  • Modelli di Machine Learning utilizzati per l’esame in tempo reale di ogni transazione attraverso indicatori di frode che esaminano attività, modelli e più di 500 attributi di rischio, il tutto in circa un millisecondo.
  • Valutazione del rischio, che Visa condivide con l’istituto finanziario del titolare del conto, in cui viene presa la decisione di approvare o rifiutare la transazione o di contrassegnare le transazioni per il follow-up con il titolare del conto.
  • La capacità di identificare buone transazioni anche se effettuate da acquirenti nuovi o rari, riducendo la probabilità di falsi rifiuti.
  • Autorizzazione in tempo reale mediante analisi predittiva globale integrata per identificare e prevenire la frode.

Visa ha mantenuto i tassi di frodi globali a minimi storici – meno dello 0,1% – attraverso un approccio a più livelli di investimento in intelligenza umana e tecnologia come l’AI; la responsabilizzazione di consumatori e clienti con strumenti, risorse e controllo per gestire i rischi; e processi di governance per aiutare le imprese e le autorità di regolamentazione a essere veloci.

“I consumatori hanno identificato in Visa la società più affidabile nel fornire servizi finanziari o di pagamento e riteniamo che ciò sia dovuto all’incessante attenzione di Visa per l’eliminazione delle frodi e la protezione dell’ecosistema dei pagamenti”, ha affermato McSherry.

Soluzioni ai Rischi aggiuntive grazie all’AI

Visa difende ogni giorno la sicurezza per proteggere l’ecosistema dei pagamenti e offre un portafoglio di prodotti e servizi che possono aiutare consumatori, esercenti e istituti finanziari a prevenire le frodi. Ciò include Visa Risk Manager (VRM), Visa Consumer Authentication Services (VCAS) e CyberSource Decision Manager (DM), tra gli altri. Per ulteriori informazioni sul portafoglio di soluzioni di rischio di Visa, visitare Visa Security.

A questo link il video per scoprire come l’AI di Visa migliora l’accettazione dei pagamenti.