Il principale operatore di servizi pubblici della provincia di Mantova contribuisce così alla sostenibilità ambientale riducendo del 30% la carta stampata

Tea porta la raccomandata digitale a Mantova con Nexive

La collaborazione iniziata nel 2018 tra Tea, il principale operatore di servizi pubblici della provincia di Mantova, e Nexive per i servizi di recapito della corrispondenza diventa sempre più digitale. Nexive ha infatti contribuito al processo di dematerializzazione della multiutility mantovana che l’ha portata a ridurre del 30% la produzione e l’archiviazione di materiale cartaceo relativo alla corrispondenza clienti.

In una prima fase della collaborazione, Nexive era responsabile del recapito di bollette, avvisi e comunicazioni commerciali di Tea attraverso posta certificata e raccomandate tradizionali, e successivamente, un’estensione della partnership con l’introduzione sul territorio di Mantova e provincia della Raccomandata con Giacenza Digitale, una soluzione evoluta in grado di ottimizzare il processo di notifica e ritiro delle raccomandate.

Il Gruppo Tea, tra posta certificata, raccomandate tradizionali e raccomandate con giacenza digitale, ha raggiunto nel 2018 un volume totale di oltre 1 milione di buste consegnate nella provincia di Mantova, Cremona, Brescia, Verona e Milano e circa il 10% degli utenti ritira le proprie raccomandate andate in giacenza beneficiando dell’opzione di ritiro digitale, evitando lunghe code agli sportelli e, al contempo, riducendo le quantità di carta stampata.

“La collaborazione con un partner come Nexive ci ha consentito di monitorare in modo efficace ed efficiente il corretto recapito dei documenti fiscali e di geolocalizzare il punto di consegna. Nexive ci ha aiutato, attraverso il digitale, ad essere più sostenibili e a proteggere l’ambiente. Grazie a Raccomandata con Giacenza Digitale che abilita la consegna delle raccomandate direttamente online e l’archiviazione elettronica dei loro esiti, stiamo raggiungendo risultati davvero significativi in questo senso” ha spiegato Elisa Leccacorvi, Credit specialist Tea s.p.a.

“Sono sempre più numerose le aziende che comprendono i reali benefici del digitale, non solo in termini di crescita del business e di competitività ma soprattutto per offrire ai cittadini servizi innovativi in grado di migliorare la qualità della vita di tutti noi. La digitalizzazione di una raccomandata può sembrare un’operazione banale ma, se calcoliamo che ogni anno in Italia circolano 180 milioni di raccomandate, è facile capire quale possa essere l’impatto positivo che la sua versione digitale ha sull’ambiente. Siamo felici che tra queste realtà ci sia anche Tea, con la quale collaboriamo già da diversi anni. Ci auguriamo di poter dare un contributo sempre più significativo” ha commentato Michel Bagli, direttore Marketing Nexive.