La maggior parte delle aziende B2B continua a gestire gli ordini via telefono ed email, senza sfruttare i software di e-commerce disponibili sul mercato

e-commerce B2B

Una recente ricerca ha dimostrato che, per il 57% dei responsabili di aziende, una piattaforma di e-commerce B2B sia la principale necessità tecnologica. Nonostante tale consapevolezza, per molte aziende il sito B2B rappresenta semplicemente un “catalogo” online, mentre gli ordini continuano a essere gestiti via telefono ed email, senza sfruttare i benefici offerti dagli avanzati software di e-commerce disponibili sul mercato. Se non sarà adottato un processo di trasformazione digitale, questo metodo di vendita obsoleto inciderà molto negativamente sul business delle aziende.

Eliminare le complessità B2B

L’e-commerce B2B permette di superare molte barriere associate alle vendite B2B tradizionali. Senza limiti temporali e geografici, le aziende hanno opportunità di crescita illimitate, e una soluzione di e-commerce B2B efficace può ridurre la complessità grazie alle seguenti funzionalità:

  1. Acquisti semplici

    In generale, gli acquirenti B2B preferiscono una piattaforma di e-commerce B2B con vantaggi B2C. Infatti, il 93% predilige acquistare online direttamente dal produttore ed effettuare riordini in modo semplice. Desiderano avere accesso autonomo al proprio account e alla lista degli ordini e avere molteplici opzioni di pagamento online. Permettere agli acquirenti di beneficiare di questi vantaggi e rendere i processi d’ordine più precisi ed efficienti migliorerà la customer experience.

    È importante dotarsi di un software che supporti chi compra, gestendo account e flussi di lavoro, con la possibilità di coinvolgere responsabili di vendita in modo diretto e differenti metodi di pagamento e spedizione. Le complessità comuni alle vendite B2B – la gestione degli ordini all’ingrosso, l’offerta di differenti metodologie di pagamento online e l’organizzazione delle spedizioni – possono essere risolte con una piattaforma di e-commerce potente.

  2. Gestione ottimizzata dei prodotti

    Utilizzare un software che includa strumenti efficaci di ricerca e di gestione dell’inventario, quali il tracking in tempo reale e l’amministrazione della supply chain. Un motore di ricerca avanzato aiuterà i clienti a trovare il prodotto desiderato con facilità. Inoltre le aziende possono migliorare le operazioni fornendo informazioni accurate in tempo reale sulla disponibilità e i tempi di consegna, in quanto molti ordini B2B vengono effettuati all’ingrosso.

    Le aziende hanno bisogno di sapere quanti prodotti sono disponibili presso ognuna delle loro sedi. La tecnologia può aiutarli a gestire l’inventario e gli ordini in arretrato. Coordinare queste complesse attività in backend permette di fornire ai clienti un’esperienza di acquisto personalizzata che vorranno mantenere anche nelle occasioni successive.

  3. Configurazioni flessibili e personalizzate

    Dalla definizione dei prezzi alla spedizione, una piattaforma B2B moderna offre flessibilità ed efficienza per rispondere alle necessità di un’azienda. È importante dotarsi di una soluzione altamente configurabile che tenga in considerazione le differenti opzioni di prezzo, regole di autorizzazione, flussi di lavoro complessi, combinazione di termini di pagamento e bundle di servizi. Personalizzare l’esperienza utente online con cataloghi ad hoc e costi dedicati per specifici clienti, selezionando prodotti e promozioni per segmenti distinti.

  4. Analytics approfonditi e reportistica

    Utilizzare una soluzione potente dotata di strumenti di reportistica che forniscano dettagli sugli interessi dei clienti, sulle prestazioni delle pagine e sui livelli di engagement per comprendere come adattare il sito in base al comportamento del pubblico. Un beneficio unico delle attività online è di avere una ricchezza di dati e analytics, impossibile da ottenere con le vendite tradizionali. Le piattaforme digitali registrano le prestazioni, offrono analisi dei modelli di traffico in tempo reale e indicano quali attività vengono svolte dagli utenti sul sito. Questi dati possono essere trasformati in una conoscenza sempre più approfondita sui clienti, che può consentire decisioni sempre più informate che aiutino le aziende a creare customer experience migliori.

Il Futuro dell’e-commerce B2B

Le vendite B2B digitali raggiungeranno la cifra di un trilione di dollari quest’anno. Le aziende non devono temere queste tecnologie, bensì capitalizzare sulla crescita dell’e-commerce B2B, perché riconoscere come una soluzione dedicata possa rispondere alle sfide B2B sarà il primo passo nella definizione di un’esperienza che andrà oltre le aspettative dei clienti, per far sì che diventino utenti di fiducia.

Per approfondire queste tematiche e confrontarsi con una ampia platea sulle migliori strategie e soluzioni per affrontare questa evoluzione tecnologica, Liferay parteciperà all’evento It’s all Retail, che si terrà il prossimo 13 marzo a Milano, presso il centro congressi Mi.Co. Liferay avrà modo di presentare le proprie soluzioni Liferay DXP e Liferay Commerce.