Per depositare la cauzione, l’azienda emette delle nuove obbligazioni

Qualcomm

Qualcomm ha annunciato di aver messo in circolazione obbligazioni per un totale di 1,34 miliardi di euro. Le obbligazioni sono necessarie perché Qualcomm sia in grado di far rispettare quanto ordinato dal tribunale del distretto di Monaco di Baviera il 20 dicembre 2018, dopo che la Corte ha rilevato che Apple sta violando la tecnologia brevettata Qualcomm di risparmio energetico utilizzata negli smartphone. Ad Apple è stato ordinato di cessare la vendita, l’offerta in vendita e l’importazione per la vendita di tutti gli iPhone in Germania. La Corte ha inoltre ordinato ad Apple di richiamare gli iPhone contraffatti da rivenditori terzi in Germania.