European Innovation Day

In occasione della quarta edizione dell’European Innovation Day (EID), parte del programma Startup Europe Comes to Silicon Valley (SEC2SV), sono stati presentati due report realizzati da Mind the Bridge e i suoi partner.

Il report Tech Startup M&As è realizzato da Mind the Bridge con Crunchbase e il supporto dello studio legale Orrick, Herrington & Sutcliffe LLP e analizza un mercato molto vasto e complesso, quello delle M&A.

Il report cerca di dare risposta ad alcune domande chiave: quali sono trend a livello mondiale per le startup exit? Quali sono le condizioni in base alle quali le aziende vendono e acquistano e come queste cambiano in base ai vari paesi? Quali sono i principali acquirenti di startup e da dove vengono? Quali settori sono più attivi? Quali tecnologie e verticali stanno attirando l’interesse degli acquirenti? Qual è il profilo tipico di una startup che arriva fino alla exit?

Il report European Innovation Economy in Silicon Valley è invece un tentativo di combinare le varie ricerche che Mind the Bridge ha svolto lavorando all’interno e attorno all’ecosistema europeo dell’innovazione nella Silicon Valley in tutte le sue sfaccettature, dagli avamposti (“outpost”) aziendali alle dual company fino a investitori, bridge organization, consolati e organizzazioni governative.

Insieme, questi gruppi formano l’economia europea dell’innovazione nella Silicon Valley: interagiscono e si muovono in modi unici, ma rispondono alle stesse esigenze e tendenze. Avendo raggiunto una soglia per cui il contingente europeo sta contribuendo attivamente all’ecosistema della Silicon Valley nel suo insieme, ci sono alcuni effetti e osservazioni chiave da prendere in considerazione, prima fra tutte il fatto che la presenza europea sta ora producendo effetti sulla rete della Silicon Valley in modo significativo, cosa che non si poteva dire fino a cinque anni fa.

Più aziende, investitori e aziende ad alta crescita significano più capitale, più acquisizioni e più clienti. Tutto ciò avvantaggia tutte le parti coinvolte. Poiché l’Europa contribuisce con innovation outpost, startup e accesso al mercato, l’intero ecosistema beneficia della diversità e dell’aumento della partecipazione.