3PGG

Il Third Generation Partnership Project (3GPP) è un accordo di collaborazione, formalizzato nel dicembre 1998, fra sette organizzazioni che si occupano di standardizzare sistemi di telecomunicazione in diverse parti del mondo: ARIB, ATIS, CCSA, ETSI, TSDSI, TTA, TTC.

In occasione del Plenary Meeting del 13 giugno, 3GPP ha approvato il completamento di Rel 15 contenente le specifiche per il 5G. Ora che un altro passo fondamentale nella standardizzazione del 5G è stato completato con successo, l’intera industria delle telecomunicazioni sta per intraprendere lo sprint finale verso la commercializzazione.

Si tratta di un risultato molto importante, perché non solo consente lo sviluppo indipendente del 5G, ma fornisce una nuovissima architettura di rete end-to-end, rendendo il 5G un facilitatore ed un acceleratore nel processo di miglioramento tecnologico ICT delle imprese clienti e delle industrie verticali. Sarà così possibile realizzare nuovi modelli di business sia per gli operatori mobile che per i loro partner industriali.

È un risultato storico, che è stato raggiunto grazie alla collaborazione di oltre 40 aziende di tutto il mondo, che negli ultimi 4 anni hanno collaborato provando le diverse soluzioni in laboratorio e portando la loro esperienza su cosa funziona, per metterlo in comune con la comunità attraverso lo standard. TIM è l’unica telco italiana ad aver partecipato attivamente al progetto sin dall’inizio, mettendo a disposizione e aprendo all’ecosistema i propri laboratori di ricerca, tra cui il TIM Open Lab di Torino dove sono state sperimentate le soluzioni volte ad ottimizzare il funzionamento della rete e dello standard.

Più di 600 delegati dei principali operatori telco del mondo sono stati testimoni di questo avvenimento storico. Balázs Bertényi, Chairman di 3GPP TSG RAN, ha commentato: “Il congelamento delle specifiche radio Standalone 5G NR rappresenta una pietra miliare nella ricerca dell’industria wireless verso la realizzazione della visione olistica 5G. I sistemi standalone 5G NR non solo aumentano drasticamente la velocità e la capacità della banda larga mobile, ma aprono anche la strada a nuove industrie oltre alle telecomunicazioni che stanno cercando di rivoluzionare il loro ecosistema attraverso i sistemi 5G.”

Enrico Bagnasco, Responsabile Technology Innovation di TIM, ha dichiarato: “La consegna puntuale di Rel 15 è un altro grande passo in avanti nell’adozione del 5G per espandere la rete mobile attuale in nuovi segmenti di mercato. Noi di TIM siamo particolarmente orgogliosi di aver contribuito a questo risultato assieme alla famiglia 3GPP (3rd Generation Partnership Project). La disponibilità di un set completo di standard NSA e SA aprirà diverse opzioni per l’implementazione della nuova tecnologia, incrementando una nuova generazione di dispositivi.”