Samsung Pay: la rivoluzione dei pagamenti arriva anche in Italia

697

Il servizio è ora disponibile per i clienti Visa

Il mondo dei pagamenti va sempre più spedito nella direzione del digitale, anche se ancora va fatto un vero e proprio salto culturale che faccia comprendere a consumatori ed esercenti gli effettivi benefici di una forma di pagamento diverso a quello cui siamo abituati.

Da sempre impegnata sul fronte dell’innovazione ora Samsung ha lanciato anche in Italia il nuovo Samsung Pay, una piattaforma tecnologica che abilita il pagamento tramite smartphone all’insegna di semplicità, immediatezza e soprattutto sicurezza.

“Lo smartphone è diventato il telecomando della nostra vita – afferma Carlo Barlocco, Presidente Samsung Electronics Italia -. Ed è perciò ovvio che venga utilizzato in tutti gli aspetti legati alla quotidianeità, quindi anche per effettuare pagamenti, garantendo al consumatore un’esperienza comoda e user friendly”.

Samsung Pay, a differenza delle soluzioni presenti sul mercato, abilita il pagamento su qualsiasi POS, anche quelli di vecchia generazione.

Per ora il servizio è riservato ai titolari di un conto Visa, che potranno utilizzare gli smartphone Samsung compatibili per effettuare acquisti. Il Visa Token Service consente di aggiungere rapidamente le proprie carte di credito e di debito Visa al portafoglio Samsung Pay e di pagare comodamente e in sicurezza in qualsiasi punto vendita che accetta carte Visa. Il servizio è disponibile per i possessori di carte Visa che effettuano operazioni bancarie con Unicredit, Nexi e Intesa Sanpaolo.

Sicurezza by design

La sicurezza, da sempre uno dei fiori all’occhiello di Samsung, diventa ancora più importante per un servizio di questo tipo, anche nell’ottica di andare a rompere la resistenza all’utilizzo da parte dell’utente. La security è integrata nella soluzione by design grazie a Samsung Knox e alla verifica biometrica. Quando un utente carica la propria carta su Samsung Pay, il Visa Token Service sostituisce le informazioni sensibili sull’account del consumatore con una serie differente di numeri – un “token” – specifico per quella carta e dispositivo. I pagamenti vengono effettuati utilizzando il token, in modo che le informazioni sulla carta non vengano mai esposte. Se il telefono viene compromesso o rubato, il token non può essere utilizzato in nessun altro ambiente e può essere facilmente disattivato senza richiedere la cancellazione dell’account Visa. “

Come si paga

Per pagare, è sufficiente scorrere verso l’alto sullo schermo del telefono per selezionare la carta Visa prescelta e confermare il pagamento tramite impronta digitale, scansione dell’iride o passcode. Per completare il pagamento, è sufficiente toccare il dispositivo su qualsiasi terminale POS (Point-of-Sale) abilitato per pagare come con la propria carta Visa. I pagamenti sono confermati immediatamente con un messaggio inviato al dispositivo Samsung. Gli esercenti non hanno bisogno di aggiornare i loro terminali per accettare pagamenti con Samsung Pay, né ci sarà alcun costo aggiuntivo per il commerciante o il titolare di un conto Visa poiché la transazione è una normale transazione con carta Visa.

Disponibilità

Samsung Pay è disponibile in Italia sui seguenti dispositivi: Galaxy S9+, Galaxy S9, Note8, Galaxy S8+, Galaxy S8, Galaxy S7 edge, Galaxy S7, Galaxy A8, Galaxy A5 2017, Galaxy A5 2016, Gear S3 frontier, Gear S3 classic, Gear Sport