Azzerare le difficoltà di fruizione e favorire la preservazione della prossimità al cliente con 3CX WebMeeting

Tempo di lettura: 1 minuto

Magnolia Bank, banca consortile indipendente con sede centrale a Hodgenville, Kentucky, attribuisce una grande importanza ad una comunicazione personale e coinvolgente. Il Web Conferencing è quindi ritenuto dagli impiegati della Magnolia Bank uno strumento imprescindibile nello svolgimento del proprio lavoro, poiché assicura il tocco personale alle comunicazioni con clienti distanti. Per questa ragione l’azienda ha deciso di affidarsi ai prodotti 3CX.

Una volta implementata la piattaforma 3CX WebMeeting, gli impiegati della Magnolia Bank hanno riscontrato un immediato e forte miglioramento in termini di fruibilità delle videoconferenze web e della capacità della soluzione di rispondere in modo versatile a tutte le esigenze funzionali soddisfacendo appieno le necessità di comunicazione dell’azienda. Grazie all’impiego di WebRTC, ad esempio, 3CX WebMeeting offre ai propri utenti un’esperienza di videoconferenze da browser a browser. WebRTC consente loro infatti di avviare e condurre videoconferenze attraverso il browser (p.es. Chrome o Firefox), azzerando i problemi cagionati dal dover previamente scaricare plug-in esterni o client ad hoc.

Con 3CX WebMeeting ogni utente può accedere alla piattaforma con il proprio account personale e avviare una web conference, azzerando le inefficienze dovute alla disponibilità di un singolo account per l’amministrazione del calendario ed il lancio delle sessioni.

 

Geremy Farmer, Coordinatore IT afferma:

“3CX WebMeeting é facile da installare, è intuitivo ed incrementa l’efficienza dell’intera organizzazione consentendoci di avviare meeting “on-demand” in qualsiasi momento. Il maggior beneficio della soluzione è la sua capacità di scalare in organizzazioni ampie quanto la nostra. 3CX WebMeeting ci permette di offrire a tutti i dipartimenti l’opportunità di pianificare autonomamente i meeting in base alle proprie esigenze specifiche senza vincoli o restrizioni dovute al numero di utenti.”