Teradata Marketing Applications e Localz, azienda di micro-location marketing presente in Australia, Europa e Nord America, inaugurano una nuova partnership a livello globale per fornire un’esperienza di micro-location e iBeacon ai marketer tramite Teradata Integrated Marketing Cloud.

Le aziende che operano nei mercati retail, dei servizi finanziari, healthcare, hospitality e molti altri cosiddetti “high-touch” trarranno un immediato beneficio da queste soluzioni, che utilizzano i dati di posizione e interazione degli utenti per creare esperienze digitali capaci di coinvolgerli, grazie all’invio diretto di contenuti rilevanti e altamente personalizzati sui loro device. I messaggi sono inviati tenendo conto del luogo in cui si trovano gli utenti, delle informazioni basate sullo storico e di quelle ottenute in tempo reale su gusti e abitudini d’acquisto. Ad esempio, i retailer possono connettersi con gli utenti sulla base di “beacon proximity event” (ad esempio, se l’utente si trova vicino a un negozio, o vi è appena entrato o appena uscito) e inviare promozioni tempestive e rilevanti direttamente sul loro smartphone.

La soluzione combinata di marketing data-driven è il risultato dell’integrazione di Teradata Integrated Marketing Cloud con la piattaforma di tecnologia micro-location Spotz di Localz, compatibile con Teradata Digital Marketing Center (DMC)e Teradata Real-Time Interaction Manager (RTIM).  Sia che optino per una soluzione sia che scelgano entrambe le piattaforme Teradata compatibili con Spotz, i marketer possono creare contenuti individualizzati e basati sulla posizione degli utenti, utilizzando i dati generati in tempo reale dalle interazioni con i clienti come parte di un programma integrato e omnicanale. Inoltre, la soluzione più è utiilizzata, più “capta” informazioni: non solo i marketer possono coinvolgere gli utenti tramite i loro dispositivi mobile tenendo conto della loro posizione di quel momento ma possono utilizzare le risposte e i dati derivanti da queste interazioni per costruire una significativa customer experience  collegando le azioni nel mondo fisico con le interazioni online. Questo fa sì che tutte le future comunicazioni digitali di marketing – tramite i canali email, mobile, social o web – saranno altrettanto tempestive e di grande rilevanza, parte integrante di un programma di marketing omnicanale.