Home News Come mantenere in salute il proprio pc

Come mantenere in salute il proprio pc

-

Tempo di lettura: 3 minuti

Purtroppo, e lo dico perché facendo anche assistenza ai pc ne vedo di ogni, non ci si cura granché del proprio pc e si tendono ad accumulare file, installare sempre più programmi che poi alla fine la maggior parte di essi usati una volta non li usiamo più la seconda, il desktop esplode di icone e file accumulati.

Questa è la situazione tipica di un pc trascurato, che poi col tempo diventerà sempre più lento, e purtroppo questa è la normalità dello stato dei pc.

Invece è importante, come tutte le cose, fare un’adeguata manutenzione del proprio computer affinché funzioni sempre al meglio e sia rapido nelle risposte come lo era il primo giorno.

Iniziamo quindi col vedere una serie di operazioni da eseguire periodicamente.

Liberare spazio sull’hard disk

È vero che diventando sempre più capienti gli hard disk, il problema dello spazio non si pone più e quindi si tendono ad accumulare file. Del resto anche nella realtà di tutti i giorni è così quando si ha spazio a disposizione.

Ma siamo veramente sicuri che ci serva conservare tutti questi file? Penso proprio di no e magari ci sono in giro file di cui non sappiamo più nemmeno che esistono.

Quindi mettiamoci di buona lena e iniziamo a rimuovere il superfluo. Fatto questo, di quello che veramente ci serve, è veramente necessario mantenerlo sull’hard disk del pc? Anche qui penso proprio di no.

Quindi perché non archiviare tutto su un hard disk esterno? Con queste due semplici operazioni vedrete come liberando spazio il vostro pc inizi a diventare più performante.

Fare la scansione dell’antivirus

Avere installato sul proprio pc un antivirus è obbligatorio, e ne esistono numerosi gratuiti che offrono una buona protezione di base.

Ma avere la protezione attiva può non essere sufficiente. È importante anche far eseguire al nostro antivirus la scansione del pc per rilevare eventuali virus o cose similari che influiscono negativamente sulle prestazioni del nostro pc.

Avvio del pc

Quali sono i tempi di attesa quando avviate il vostro pc? Vi mettete a fare altro in attesa che la macchina sia pronta per lavorare?

Allora c’è qualcosa che non va. Accendere il computer e poi andare a fare altro in attesa che sia pronta non deve essere la normalità.

Perché allora non andare nella “Configurazione del sistema” e controllare quali sono i servizi che partono all’avvio del pc. Sicuramente ci saranno servizi superflui non sempre indispensabili o meglio che non è necessario che partano quando accendiamo il pc. Per fare un esempio skype. È veramente necessaria che parta con l’avvio del pc?

Quindi lasciamo partire solo i servizi veramente necessari al corretto funzionamento del pc.

Pulizia pianificata del disco

Lo sapevate che il nostro caro Windows presenta un utilissimo strumento chiamato “Pulizia disco” che si occupa di fare una scansione del disco segnalando lo spazio che eventualmente può essere recuperato eliminando file non necessari come ad esempio i vecchi file temporanei, o la cronologia del browser.

A fianco di questa utilissima utilità incorporata in Windows mi sento di segnalare un paio di strumenti esterni utili al mantenimento di un pc pulito, e sono CCleaner e Glary Utilities.

Conclusioni

Concludo che l’ultima operazione che sarebbe buona abitudine eseguire è la pulizia interna del pc dall’accumulo di polvere.

Anche l’accumulo di polvere influisce negativamente sulle prestazioni, specie quella sulla ventola.

Alessio Arrigoni

Redazione BitMAThttps://www.bitmat.it/
BitMAT Edizioni è una casa editrice che ha sede a Milano con una copertura a 360° per quanto riguarda la comunicazione rivolta agli specialisti dell'lnformation & Communication Technology.
  • Newsletter

    Iscriviti alla Newsletter per ricevere gli aggiornamenti dai portali di BitMAT Edizioni.

  • I più letti

    Giunti Editore sceglie la struttura iperconvergente di Nutanix

    Giunti Editore sceglie la struttura iperconvergente di Nutanix

    Obiettivo: rinnovamento e trasformazione dei data center all'insegna di agilità e semplicità di gestione
    Open Innovation Outlook Italy 2021: è tempo di agire

    Open Innovation Outlook Italy 2021: è tempo di agire

    Le aziende italiane devono accelerare significativamente, adottando approcci più ambiziosi con una visione meno locale e più internazionale
    massimo mazzocchini

    Massimo Mazzocchini nominato Deputy General Manager di Huawei Italia

    Avrà la responsabilità di sviluppare il business di Huawei Italia tramite le relazioni con il mercato e le sinergie tra le diverse Business Unit
    Interplanetary Storm: la botnet affittata come rete proxy

    Interplanetary Storm: la botnet affittata come rete proxy

    9000 dispositivi coinvolti in 94 Paesi, tra cui l’Italia. Colpisce anche sistemi operativi Android e Linux
    Phishing: i cyber criminali attaccano anche sui social media

    Phishing: i cyber criminali attaccano anche sui social media

    I criminali creano falsi profili fingendosi colleghi o conoscenti per avere accesso ai dati personali