Home Internet Google Drive for Work: lo sai usare?

Google Drive for Work: lo sai usare?

-

Tempo di lettura: 3 minuti

Sono oltre 240 milioni le persone che usano ogni giorno Google Drive, a casa, a scuola oppure al lavoro. Drive, infatti è uno strumento che asseconda le esigenze di mobilità del lavoratore perché garantisce al contempo sicurezza, accessibilità e facilità di condivisione dei documenti. Inoltre, grazie a Drive for Work, è possibile per le aziende avere uno spazio di archiviazione pari a 5 terabyte, a disposizione dei dipendenti.
Ma sappiamo come sfruttare al meglio le potenzialità di questo strumento? Da Google i 10 consigli per non sbagliare:

  1. Inviate allegati di grandi dimensioni direttamente dalla vostra mail: con Google Drive, grazie all’icona perfettamente integrata all’interno del messaggio, potete inviare allegati di dimensione superiore al limite di 25 Mb direttamente dalla vostra email. Non ci saranno più problemi di dimensioni per gli allegati, perché nella mail sarà inserito un link che permetterà di scaricare l’allegato stesso.
  2. “Suggerite” delle modifiche senza cambiare la forma del documento: potete autorizzare i vostri colleghi a proporre delle modifiche a un testo, senza dare la possibilità di modificare il documento: nessuna correzione, infatti, viene apportata prima della vostra autorizzazione. Solo se confermerete la modifica, il documento verrà aggiornato automaticamente.
  3. Evitate gli errori consultando la cronologia delle revisioni dei vostri documenti: potete accedere alla cronologia delle revisioni di qualsiasi documento, per ripristinare la versione precedente del testo o ripercorrere nel dettaglio le modifiche apportate dai colleghi.
  4. Traducete i vostri documenti Google in un click senza cambiare interfaccia: con un semplice click, è possibile tradurre i documenti Google in una delle 53 lingue disponibili. Google traduce in tempo reale creando automaticamente una copia del documento nella lingua richiesta.
  5. Raccogliete insieme i dati grazie ai moduli: grazie ai moduli di Google, potete raccogliere rapidamente, e in tempo reale, i dati che vengono riuniti automaticamente in unico foglio di calcolo Google. Potete poi condividerli con i vostri colleghi o con collaboratori esterni semplicemente girando il link del modulo (URL). In più, i moduli possono essere personalizzati con la carta intestata della vostra impresa utilizzando i colori, i caratteri e le immagini che desiderate.
  6. Consultate e modificate i vostri file Microsoft Words, Excel e Power Point salvati su Google Drive: i file più comunemente archiviati su Drive sono documenti Word, Excel e PowerPoint. Con la piena integrazione di Quickoffice in Docs, Sheets e Slides, è possibike aprire e modificare questi documenti in modalità compatibile 0con Office direttamente su Android e su browser Chrome. Nessun bisogno di acquistare altri software o di perdere tempo per decidere come aprire i documenti: per modificare i file Office basterà un click o un tocco sul tuo computer, tablet o telefono.
  7. Semplificatevi la vita utilizzando dei modelli di Google Documenti: la galleria di modelli che Google Drive propone vi permetterà non solo di utilizzare format preimpostati, ma anche di proporre dei modelli di documenti con la carta intestata dell’azienda che i vostri dipendenti potranno utilizzare.
  8. Continuate a lavorare qualunque cosa accada, in tutte le circostanze: grazie all’accesso ai file offline, è possibile consultare i Documenti Google ovunque, anche in assenza di connessione a Internet: i documenti che saranno automaticamente aggiornati e sincronizzati nel momento in cui sarà di nuovo disponibile la connessione.
  9. Restate “mobile”: grazie all’applicazione Drive per mobile, allegate, condividete, organizzate, importate, e salvate i vostri allegati e Documenti Google direttamente dal vostro tablet o sul telefono.
  10. Scoprite l’universo dei numerosi add-on Google Apps: sempre più aziende propongono add-on per le soluzioni Google for Work e in particolar modo per Google Drive con l’obiettivo di andare oltre la collaborazione, migliorare la sicurezza, o ancora fornire funzionalità di gestione dei documenti e dei flussi di lavoro.
Redazione BitMAThttps://www.bitmat.it/
BitMAT Edizioni è una casa editrice che ha sede a Milano con una copertura a 360° per quanto riguarda la comunicazione rivolta agli specialisti dell'lnformation & Communication Technology.
  • Newsletter

    Iscriviti alla Newsletter per ricevere gli aggiornamenti dai portali di BitMAT Edizioni.

  • I più letti

    Save the date: in partenza Huawei Smart City Tour 2020

    Save the date: in partenza Huawei Smart City Tour 2020

    Dal 27 ottobre al 17 novembre, il tour ha l'obiettivo di promuovere in Italia un ecosistema di città intelligenti aperto, innovativo e collaborativo

    I cinque elementi chiave del Digital trust

    Rischio, sicurezza, conformità, etica e responsabilità sociale, privacy: la nuova piramide della sicurezza
    Digital divide, continuità formativa e diritto all'istruzione

    Digital divide, continuità formativa e diritto all’istruzione

    Solo il 6,1% degli studenti vive in nuclei familiari dove è disponibile un computer per componente
    Settore assicurativo: il COVID-19 aumenta gli attacchi cyber

    Settore assicurativo: il COVID-19 aumenta gli attacchi cyber

    Cresce la previsione di un evento cyber di portata catastrofica, con risarcimenti di almeno 10 miliardi di dollari
    GravityRAT aggiunge Android alla lista degli obiettivi

    GravityRAT aggiunge Android alla lista degli obiettivi

    Il RAT attivo almeno dal 2015 era utilizzato in attacchi mirati contro i servizi militari indiani