La piattaforma di Zuckerberg è già in fase avanzata di sperimentazione presso diverse imprese.

The Facebook logo is pictured at the Facebook headquarters in Menlo Park
Tempo di lettura: 1 minuto

Facebook vuole diventare anche un business social network. A rivelarlo alcune  indiscrezioni del Financial Times, secondo cui Zuckerberg sarebbe pronto a lanciare “Facebook at Work”, un nuovo portale che ha l’obiettivo di mettere in comunicazione i dipendenti di una determinata impresa, favorendo così la collaboration.

L’idea nasce probabilmente dal fatto che numerose aziende di tutto il mondo hanno vietato l’utilizzo di Facebook sul posto di lavoro, ritenuto spesso un freno alla produttività. Il nuovo sito mira pertanto a ri-entrare – sotto un’altra veste – nelle imprese di tutto il mondo.  Ma per farlo la “questione fiducia” dovrà essere risolta: troppe sono state le critiche che Zuckerberg ha ricevuto per politiche sulla privacy troppo permissive.

Ma come sarà Facebook at Work?
Innanzitutto gratuito, almeno inizialmente, e con una veste grafica molto simile a quella del fratello maggiore. L’utente potrà inoltre mantenere separata l’identità lavorativa da quella privata.

La sfida a Linkedin, Google Drive e Yammer è stata quindi lanciata. Vedremo pertanto nei prossimi mesi se queste realtà subiranno o meno l’arrivo della nuova piattaforma di  Zuckerberg.