La società giapponese fornisce all’ateneo soluzioni high-performance-computing e servizi

Fujitsu ha recentemente avviato un progetto con la King Abdulaziz University (KAU) di Jeddah, la più grande Università dell’Arabia Saudita grazie ai suoi 160.000 studenti. L’istituto, già punto di riferimento nella ricerca tecnologica per le altre 15 università del regno, vuole affermarsi come polo tecnologico leader in Arabia Saudita. Per questo la KAU ha richiesto un nuovo sistema HPC su misura.

Per accontentare le sue esigenze, Fujitsu ha fornito soluzioni HPC ready to go certificate e integrate, ottimizzate per l’Università. Fujitsu ha lavorato fornendo un servizio di consulenza e partecipando con le agenzie governative per la pianificazione e la soluzione dei problemi, fornendo i risultati di esperimenti altamente complessi, in particolare quelli riguardanti i cambiamenti ambientali e le previsioni meteorologiche. Inoltre KAU potrà accrescere le capacità di ricerca nell’ingegneria, nelle nanotecnologie e nelle simulazioni, e al tempo stesso migliorare gli esperimenti didattici.

Il nuovo sistema HPC, chiamato Aziz, consiste in un cluster di server FUJITSU PRIMERGY CX250 S2x86 e un sistema di storage che include modelli della serie FUJITSU Storage ETERNUS. Inoltre Fujitsu fornirà una serie di servizi end-to-end come la gestione giornaliera delle operazioni e del carico operativo del sistema grazie al supporto di uno staff altamente qualificato.