Entrando nel Consiglio Direttivo di Anitec, la società vuole aiutare le altre imprese associate a far crescere il Paese grazie all’innovazione digitale

Commissario Straordinario per l’attuazione dell’Agenda Digitale

La storica azienda italiana del settore della comunicazione ITALTEL si associa ad Anitec ( associazione nazionale delle industrie informatica, telecomunicazioni ed elettronica di consumo di Confindustria) entrandone così nel Consiglio Direttivo.

L’adesione ad Anitec conferma la volontà di Italtel di contribuire in modo attivo alla crescita e allo sviluppo del Paese attraverso il sostegno all’innovazione tecnologica e digitale. Intendiamo portare all’associazione il nostro contributo in termini di know-how e capacità di R&S, con un focus particolare sul Programma Quadro europeo di ricerca Horizon 2020. Ci proponiamo di lavorare, insieme alle altre aziende associate, per favorire il rilancio dell’ICT in Italia, che va affrontato attraverso lo sforzo congiunto dell’intero ecosistema” sostiene Stefano Pileri, Amministratore Delegato.

Chi è Italtel?

Presente con proprie sedi in numerosi paesi in Europa e America Latina, Italtel ha in Italia i propri laboratori di R&S dove progetta e sviluppa prodotti e soluzioni per reti e servizi innovativi basati su protocollo IP. Nel portfolio d’offerta sono presenti anche servizi di ingegneria e consulenza sulle reti, managed services e soluzioni di ICT negli ambiti della Collaboration, del Cloud Computing e dei Data Center di Nuova Generazione, dell’Internet of Things, del Mobile Broadband. Tra i pionieri mondiali della commutazione elettronica, nei primi anni 2000 Italtel è stata tra le prime aziende al mondo a consentire ad un operatore di trasferire una parte consistente del proprio traffico voce su rete IP (VoIP). La sua competenza si è poi evoluta nello sviluppo delle soluzioni IP più innovative per l’interconnessione e l’evoluzione delle reti. Oggi le sue attività di R&S si focalizzano sulle nuove frontiere tecnologiche del Software Defined Networking (SDN), della Network Function Virtualization (NFV) e del WebRTC (Web Real Time Communication).