La società californiana ha evidenziato una crescita del 6% del fatturato nel terzo trimestre del 2014. Bene iPhone, iTunes, accessori e sistemi Mac. Male invece iPad e iPod

apple

Apple non si ferma. Con un fatturato di 37,4 miliardi di dollari e un utile di 7,7 miliardi nel terzo trimestre del 2014 (conclusosi il 28 giugno), la società della mela morsicata ha evidenziato una crescita del 6% nei ricavi e del 12% per l’utile. Anche il margine lordo è aumentato, passando dal 36,9 al 39,4%.

“Il nostro fatturato record nel trimestre deriva dalle forti vendite di iPhone e Mac e dalla continua crescita dei ricavi dall’ecosistema Apple, alla base del più alto tasso di crescita del nostro utile per azione in sette trimestri. Siamo incredibilmente entusiasti delle prossime versioni di iOS 8 e OS X Yosemite, così come di altri nuovi prodotti e servizi che non vediamo l’ora di introdurre” ha dichiarato Tim Cook, CEO di Apple.

Analizzando prodotto per prodotto si osserva che le vendite di iPhone hanno raggiunto le 35,2 milioni di unità (+9%) per un fatturato di 19,7 miliardi di dollari (+13%) mentre i sistemi Mac (desktop + notebook), cresciuti del 18% in termini di unità (4,4 milioni di pezzi), hanno portato ad un incremento del fatturato del 13%, attestatoai a 5,5 miliardi di dollari.

In calo invece iPad e iPod. I primi hanno evidenziato una flessione per il secondo trimestre consecutivo: volumi ridotti del 9% (13,2 milioni di unità) e fatturato sceso dell’8% (5,8 miliardi di dollari). La sofferenza del mercato delle tavolette elettroniche è imputabile da Apple ad una riduzione del canale e ad una debolezza sui mercati maturi degli Stati Uniti e dell’Europa Occidentale.
Per quanto riguarda invece l’Ipod il rallentamento è stato molto più marcato: consegne ridotte del 36% (2,9 milioni di pezzi) e ricavi scesi del 40% (442 milioni di dollari).
Meglio invece l’ecosistema iTunes e la vendita di accessori: 4,4 miliardi di dollari per il primo e 1,3 miliardi per il secondo.

Nonostante i “casi iPad e iPod” le prospettive per il futuro restano positive: per il prossimo trimestre fiscale Apple si aspetta un fatturato tra i 37 e i 40 miliardi di dollari.