Il Device and Services di Nokia entra a far parte di Microsoft Devices Group. Obbiettivo della nuova divisione: diventare i leader del mercato dei device a basso costo

microsoft-nokia
Tempo di lettura: 1 minuto

Con la recente approvazione da parte degli azionisti, l’acquisizione di Microsoft della divisione Device and Services di Nokia è stata appena completata. All’interno della business unit Microsoft Devices Group verranno così integrati i professionisti Nokia provenienti da oltre 130 sedi in 50 paesi del mondo, tra cui alcuni centri di progettazione, sviluppo, produzione, commercializzazione e vendita.

Diamo il benvenuto alla divisione Devices and Services di Nokia che da oggi entra a far parte della nostra famiglia. Le capacità e gli asset nell’ambito dei dispositivi mobile che Nokia porta con sé ci faranno progredire nel nostro percorso di trasformazione – ha affermato Satya Nadella, CEO di Microsoft – Insieme ai nostri partner, continueremo a perseguire l’obiettivo di creare più velocemente innovazione per il nostro mondo basato su un approccio “mobile-first, cloud-first”.

A guidare Microsoft Devices Group sarà Stephen Elop, ex Presidente e CEO di Nokia, che assume il ruolo di Vice Presidente Esecutivo e riporterà direttamente al CEO Satya Nadella.

Con l’integrazione di Nokia, Microsoft punta a diventare il leader nel segmento di mercato dei device a basso costo, un’opportunità valutata intorno ai 50 miliardi di dollari annui.