I 1200 dipendenti della Provincia hanno adottato con successo il business social network di Microsoft

Lecco

L’Italia si sta lentamente digitalizzando e anche la pubblica amministrazione sta muovendo alcuni passi importanti in questa direzione. Ne è un esempio la Provincia di Lecco che ha deciso di basare la comunicazione tra i propri 90 comuni su Yammer, l’Enterprise Social di Microsoft che oggi conta oltre 8 milioni di utenti nel mondo.

Obbiettivo della Provincia era quello di aumentare l’efficienza, ottimizzando la condivisione di informazioni in modo più snello, riducendo al contempo gli scambi e le riunioni fisiche. La risposta è stata appunto Yammer, la cui scelta è avventa a seguito dell’implementazione di cloud Office 365 quando il Centro Servizi Territoriale (CST) che eroga servizi IT ai diversi Comuni del territorio, ha voluto fornire formazione sulle nuove tecnologie ai dipendenti.

Per spiegare il funzionamento di Lync ai 1200 dipendenti dei 43 enti che gestiamo – ha sottolineato Fabio Annoni, CIO del CST della Provincia di Lecco – avremmo dovuto organizzare diversi corsi ma anche mobilitare gli interessati di tutti i comuni, con conseguente aumento delle spese ma anche un’elevata perdita di tempo. Per questo ci siamo affidati a Yammer che ha completamente risolto le nostre problematiche. Anzi è andato oltre: il sistema ha permesso di trasferire la conoscenza tra tutti gli iscritti anche in riferimento ad altri progetti in via di realizzazione”.

Oltre ai diversi benefici ottenuti, Annoni ha voluto sottolineare anche la facilità di adozione da parte dei dipendenti dell’Enterpise Social di Microsoft, ritenuta del tutto “naturale”: “Non abbiamo dovuto insegnare loro come utilizzarlo. Yammer, combinando le migliori caratteristiche di Facebook (i post), di Twitter (i tag) e di Linkedin (i profili degli utenti), è stato subito compreso perché la maggior parte dei dipendenti utilizzava già almeno uno dei social network più popolari.”

Grazie quindi agli ottimi risultati conseguiti e al coinvolgimento dei dipendenti, l’utilizzo di Yammer costituirà un punto cardine per la comunicazione futura della Provincia di Lecco, e per la realizzazione di altre iniziative.

“Sta infatti  partendo ora un progetto pilota che non coinvolgerà solo i dipendenti di un unico ente, bensì diversi enti. Yammer supporterà infatti la gestione del nuovo progetto del Portale Cartografico e verrà quindi utilizzato come piattaforma di discussione sulle feature e sullo sviluppo applicativo, consentendo di ridurre incontri e riunioni fisiche in una logica di maggiore efficienza fondamentale per strutture della Pubblica Amministrazione”, ha concluso Annoni.