Home News VMware: primo Data Center in Europa

VMware: primo Data Center in Europa

-

Tempo di lettura: 2 minuti

VMware ha da poco lanciato il servizio IaaS VMware vCloud® Hybrid Service™ in Europa, grazie al nuovo Data Center di Slough (Gran Bretagna) che si va così ad aggiungere a quelli esistenti negli Stati Uniti, permettendo ai clienti di avere una sede per i propri dati in Europa, in linea quindi con le esigenze di compliance e di sovranità dei dati inglesi ed europei.  Infatti, secondo una ricerca Vanson Bourne condotta in UK, l’86% degli intervistati crede che sia importante assicurare che i dati di business siano conservati da un cloud service provider con base nel proprio paese.

Il nuovo Data Center in Gran Bretagna offre un’architettura software-defined data center ad alte prestazioni che include:

  • Servizio di macchine virtuali completamente ridondato – a differenza di altri cloud, VMware offre un service level agreement per la disponibilità di macchine virtuali con una infrastruttura server completamente ridondata utilizzando VMware vSphere vMotion. Questo servizio massimizza le prestazioni e l’uptime delle applicazioni dei clienti, migrandole automaticamente e in tempo reale ad altri nodi se il server è sovraccarico o ci sono dei problemi.
  • Storage di classe Enterprise – VMware usa dischi flash-accelerated, 10G di networking e congestion control per rispondere alle esigenze in termini di prestazioni delle moderne applicazioni
  • Virtualizzazione di rete completa Senza costi aggiuntivi, i clienti di VMware possono disporre di load balancer, firewall e VPN utilizzando reti virtuali, switch e router per replicare la configurazione della propria rete.

La risposta dei clienti alla beta della nostra soluzione nel Regno Unito è stata incredibile,” ha dichiarato Gavin Jackson, Vice President e General Manager Cloud Services EMEA di VMware. “VMware è in grado di offrire il meglio dei due mondi: l’economicità e l’agilità di un cloud pubblico pienamente compatibile con il Data Center esistente, le applicazioni, i tool di gestione, la rete e i requisiti di sicurezza del cliente. Come risultato, vCloud Hybrid Service risolve questioni chiave del business delle aziende, consentendo alle organizzazioni di estendere il proprio Data Center fino al cloud, mettendo insieme il cloud privato e quello pubblico per crearne uno realmente ibrido.”

 

 

 

Redazione BitMAThttps://www.bitmat.it/
BitMAT Edizioni è una casa editrice che ha sede a Milano con una copertura a 360° per quanto riguarda la comunicazione rivolta agli specialisti dell'lnformation & Communication Technology.
  • Newsletter

    Iscriviti alla Newsletter per ricevere gli aggiornamenti dai portali di BitMAT Edizioni.

  • I più letti

    Gruppo IMQ

    Il Gruppo IMQ acquisisce Intuity e Minded Security

    Prosegue la crescita del Gruppo IMQ, che si rafforza divenendo uno tra i riferimenti del settore
    Customer experience e piattaforme di acquisto digitale

    Customer experience e piattaforme di acquisto digitale

    L’82% dei manager di grandi aziende dichiara un legame diretto tra la Customer Experience e le performance di business
    5 tecnologie che diventeranno realtà grazie al 5G

    5 tecnologie che diventeranno realtà grazie al 5G

    Telemedicina, video in streaming, realtà virtuale ed aumentata, droni e veicoli a guida autonoma
    eGovernment Benchmark: migliorano i servizi pubblici digitali

    eGovernment Benchmark: migliorano i servizi pubblici digitali

    La pandemia ha mostrato l'importanza di servizi incentrati sull’utente, trasparenti e senza soluzione di continuità
    Back to school: un autunno caldo per la cybersecurity

    Back to school: un autunno caldo per la cybersecurity

    Il budget scarso che gli istituti scolastici investono nella sicurezza rende vulnerabili sistemi e dispositivi