Home News Stampa 3D anche per il cibo

Stampa 3D anche per il cibo

-

Tempo di lettura: 1 minuto

La stampa 3D non ha più confini. L’idea di realizzare del cibo con una stampante sarà presto realtà. Già a metà del 2014 Foodini arriverà sul mercato ad un prezzo di circa 1000 euro. La cartuccia, anziché d’inchiostro, contiene ingredienti freschi da modellare.

<<Chiaramente, le “stampe” devono essere sorvegliate e, successivamente, cotte.>> puntualizza Lynette Kucsma, ex-Microsoft che ora lavora per l’azienda che ha realizzato l’invenzione.

Un’idea che risulterà utile alle grandi cucine, quelle dei ristoratori o delle case-famiglia, ma non è escluso che trovi delle applicazioni pure presso i normali appartamenti.
Sembra già esserci un cliente illustre: Barilla. L’azienda è infatti interessata dalla possibilità di realizzare tipi e quantità di pasta a seconda dei bisogni specifici di una tavola calda o di una trattoria, sul momento. Sono già in corso alcuni esperimenti in collaborazione con TNO di Eindhoven: in alcuni ristoranti della città è possibile portare un disegno in una chiavetta USB per avere la pasta della foggia che si preferisce.

Certo, le materie prime devono essere di qualità. E poi, in questa fase sarebbe importante verificare se le vettovaglie risultano alterate, e che sapore hanno.

 

 

Redazione BitMAThttps://www.bitmat.it/
BitMAT Edizioni è una casa editrice che ha sede a Milano con una copertura a 360° per quanto riguarda la comunicazione rivolta agli specialisti dell'lnformation & Communication Technology.
  • Newsletter

    Iscriviti alla Newsletter per ricevere gli aggiornamenti dai portali di BitMAT Edizioni.

  • I più letti

    Embracing the Reskilling Revolution: i trend della forza lavoro

    Embracing the Reskilling Revolution: i trend della forza lavoro

    Vertici aziendali e dipendenti non credono nell’efficacia dei programmi di apprendimento basati sulle competenze
    Picco di minacce RDoS: colpite organizzazioni di ogni paese e settore

    Picco di minacce RDoS: colpite organizzazioni di ogni paese e settore

    Migliaia di realtà in tutto il mondo sono state colpite da questo tipo di attacchi, con richieste di riscatto in bitcoin
    Cala la fiducia dei consumatori nei social network

    Cala la fiducia dei consumatori nei social network

    Il 46% dei consumatori si fida dei siti di notizie premium come fonte d'informazione preferita
    Riconoscimento facciale: tutte le sfide per la privacy

    Riconoscimento facciale: tutte le sfide per la privacy

    L’Italia è il paese europeo meno preparato alla salvaguardia della privacy nell’uso dei sistemi di sorveglianza biometrica
    SEMrush

    SEMrush acquisisce Prowly

    Prowly continuerà ad operare come brand indipendente, ma sarà strettamente inserito nell'ecosistema SEMrush, beneficiando del vasto patrimonio della sua banca dati.