Home Internet E-Commerce: Italia Paese emergente

E-Commerce: Italia Paese emergente

-

Tempo di lettura: 2 minuti

Italia Paese interessante. Un dato di fatto per quanto riguarda l’E-Commerce. Lo conferma Alfredo Gatti, Managing Partner di Nextvalue, durante l’evento “E-Commerce in Italia – Operatori e aziende a confronto”, tenutosi a Milano in questi giorni e organizzato da Assintel in collaborazione con Nextvalue e con il patrocinio di Confcommercio – Imprese per l’Italia e Unione Confcommercio Milano. I dati a sostegno di questa tesi sono significativi: del 18% la crescita aggregata annua degli acquisti online rispetto allo scorso anno, che fanno registrare un fatturato complessivo pari a circa 12 miliardi di euro, quattro volte quello registrato nel 2005.

Crescita continua di certo non inattesa, ma prevedibile se solo si pensa a quella che è la velocità di diffusione di Internet, che in soli quattro anni ha raggiunto quota 50 milioni di utenti. La Tv ha impiegato 13 anni per raggiungere lo stesso traguardo. Detta all’americana: “Internet is here to stay”. Non si tratta di un “moda”, ma di una vera e propria rivoluzione tecnologica che ci ha travolto e continuerà a farlo. In conseguenza di questo, gli italiani col tempo sono divenuti degli “onnivori digitali”, come afferma lo stesso Gatti: i 38 milioni di smartphone presenti nel nostro Paese lo testimoniano. Da qui, secondo l’Assintel Report 2013, il 23% del budget per l’innovazione è stato messo a disposizione dell’E-Commerce in Italia, suddiviso in: traporti e logistica (54%); commercio, distribuzione e servizi (48%); assicurazioni (45%).

Come detto, dunque, il “Pil digitale” è in aumento e sta rendendo il nostro un Paese emergente. Per proseguire su questa strada bisogna fondere il Retail tradizionale e l’E-Commerce, come dichiara Giorgio Rapari, presidente di Assintel e presidente della Commissione Innovazione e Servizi di Confcommercio.

Il consumatore è sempre più spinto verso l’acquisto online non solo per questioni puramente “economiche”, ma soprattutto per la vastità d’assortimento e per il fatto che la rete permette il compimento di “acquisti consapevoli”, conseguenza di una maggiore informazione e comparazione, scaturite dall’utilizzo di Internet. Tuttavia vi sono ancora degli impedimenti alle vendite online: i consumatori soffrono la mancanza di relazione con il rivenditore, nutrono poca fiducia nei metodi di pagamento online, e risentono dell’impossibilità di verificare il prodotto.

Ostacoli di certo sormontabili, che si assottiglieranno nel prossimo futuro, dato che le aziende remano tutte nella stessa direzione e con lo stesso obiettivo: creare valore e costruire un reale vantaggio competitivo per le imprese, i cittadini ed il territorio. Questo è il caso, ad esempio, di Ibm Italia, presente all’evento milanese e rappresentata da Laura Passa, Industry Solutions Sales leader. La stessa azienda, in questo contesto, si rende parte attiva mettendo a disposizione fattori abilitanti per l’E-Commerce, riconoscendo nel “Bel Paese” grosse potenzialità per una crescita che di certo farà fermetare i dati riguardanti gli online buyers, anche attraverso le piattaforme Ibm offerte in modalità cloud grazie alla recente acquisizione di SoftLayer.

  • Newsletter

    Iscriviti alla Newsletter per ricevere gli aggiornamenti dai portali di BitMAT Edizioni.

  • I più letti

    Carter & Benson introduce il Corporate Coaching

    Cultura d’impresa: Carter & Benson introduce il Corporate Coaching

    Grazie alla collaborazione con Roberta Gandini l'azienda allarga l’offerta dei servizi di consulenza
    L'IA made in Italy in ambito medico ed infrastrutturale

    L’IA made in Italy in ambito medico ed infrastrutturale

    Nel 2019 il mercato — tra software, hardware e servizi — ha raggiunto un valore di 200 milioni di euro
    Il World Marketing Summit sceglie la blockchain made in Italy

    Il World Marketing Summit sceglie la blockchain made in Italy

    Ai partecipanti verrà fornita un'identità digitale riportante il loro intero percorso formativo
    Cerved sceglie Bitrock gestire i dati in modo resiliente e scalabile

    Cerved sceglie Bitrock gestire i dati in modo resiliente e scalabile

    Risultati: replicazione continua dei dati, processi quasi in tempo reale, regole aziendali centralizzate, modularità e affidabilità
    Backup LTE TWT

    TWT Backup LTE: connessione 4G per garantire la business continuity

    Ideale per le imprese che non possono permettersi interruzioni di connettività grazie alla clonazione dell’IP che consente di mantenere la continuità di tutti i servizi avanzati