Home News Le imprese devono diventare socially-enabled per essere competitive

Le imprese devono diventare socially-enabled per essere competitive

-

Tempo di lettura: 2 minuti

Il 97% dei professionisti ritiene prioritario favorire il passaggio a un modello di azienda socially-enabled in quanto considera i social media particolarmente influenti ai fini del successo di business. Nel dettaglio il 72% di essi ha evidenziato come fare leva sui social media possa determinare il successo futuro dell’impresa in cui lavorano.
È questo quanto emerso da uno studio Oracle che ha coinvolto più di 900 executive di tutto il mondo specializzati in marketing e tecnologia, con l’obiettivo di verificare l’attuale uso di tecnologie e pratiche social da parte del settore business. 

L’iniziativa ha messo in luce come per le aziende sia prioritario riuscire a diventare organizzazioni social business. Secondo la definizione di Oracle, la socially-enabled enterprise (o social business) è un’organizzazione con abilità social integrate nelle attività di routine quotidiana, quali marketing e vendite consumer, ricerca e servizio clienti, collaborazione e comunicazione con i dipendenti.

La transizione verso un’organizzazione social business non è però semplice: secondo il 43% degli intervistati servirebbe più di un anno prima di riuscire a sfruttare appieno e in maniera concreta gli strumenti social. Si nota inoltre che sono maggiormente predisposte al cambiamento le aziende di grandi dimensioni. Il 46% delle imprese con oltre 50.000 dipendenti ha infatti riferito di essere già socially-enabled, mentre quelle con meno di 5.000 dipendenti che riportano di essere socially-enabled rappresentano circa un terzo di quelle interpellate. Da un punto di vista geografico si osserva che le realtà fuori dagli USA sono molto più inclini a utilizzare i social media come supporto allo sviluppo di prodotto e alle attività R&S. Le aziende non statunitensi registrano infatti un 38,6%, contro un 29,5% di quelle USA.

Integrare capacità social nell’operatività quotidiana permette alle aziende di concretizzare importanti miglioramenti in molti ambiti, dal marketing alle vendite, dal servizio al cliente fino alla collaborazione tra dipendenti”, ha spiegato Meg Bear, Group Vice President of Oracle Social Cloud Platform. “Come dimostrato da questa analisi, gli executive si rendono ora conto che evolvere verso un modello di socially-enabled enterprise permette di ottimizzare l’esperienza del cliente, supporta una maggiore reattività a livello interno e porta a sensibili efficienze organizzative. Con conseguenze assolutamente positive in termini di vantaggio competitivo”.

Redazione BitMAThttps://www.bitmat.it/
BitMAT Edizioni è una casa editrice che ha sede a Milano con una copertura a 360° per quanto riguarda la comunicazione rivolta agli specialisti dell'lnformation & Communication Technology.
  • Newsletter

    Iscriviti alla Newsletter per ricevere gli aggiornamenti dai portali di BitMAT Edizioni.

  • I più letti

    Estate 2020: 7 italiani su 10 scelgono i pagamenti contactless

    Estate 2020: 7 italiani su 10 scelgono i pagamenti contactless

    Le regioni del sud, con in testa la Campania, spiccano nell'utilizzo di questa tecnologia
    Smart Agriculture: nasce Agritech Innovation Hub

    Smart Agriculture: nasce Agritech Innovation Hub

    Protocollo d'intesa tra TIM e Confagricoltura per l’implementazione di tecnologie innovative al mondo agricolo
    CDP Venture Capital e Digital Magics insieme per l'innovazione

    CDP Venture Capital e Digital Magics insieme per l’innovazione

    Le due realtà partecipano a un round di investimento per oltre 3,5 milioni di euro a favore di 6 startup innovative italiane
    Unicoop Tirreno ha scelto la fatturazione digitale di Siav

    Unicoop Tirreno ha scelto la fatturazione digitale di Siav

    Il modulo Task on Demand permette alla cooperativa di seguire da remoto ogni fase del ciclo di fatturazione passiva
    Guerra informatica: per 7 CISO su 10 è una minaccia imminente

    Guerra informatica: per 7 CISO su 10 è una minaccia imminente

    Secondo gli esperti del settore nei prossimi mesi e anni occorreranno interventi concreti per debellare la criminalità informatica