Home Internet Banjo libera le API

Banjo libera le API

-

Tempo di lettura: 1 minuto

Banjo, la piattaforma geolocalizzata di content discovery per la condivisione di feed in tempo reale dai più diffusi social network, ha annunciato oggi la decisione di aprire l’utilizzo delle proprie API alla community internazionale di sviluppatori.
Dando accesso alle proprie API, altri sviluppatori potranno essere inclusi nell’ecosistema geolocalizzato di Banjo, che aggrega post in tempo reale da ogni parte del pianeta. Banjo fornirà anche un link gratuito per scaricare direttamente l’app del programmatore.
Come sviluppatore, so quanto sia difficile poter far conoscere e scaricare le proprie app. Per questo, abbiamo voluto avvantaggiare i developers di app geolocalizzate, offrendo loro una soluzione gratuita per trovare nuovi utenti. Allo stesso tempo vogliamo proporre alla nostra community internazionale in rapida crescita una vasta offerta di app a cui potrebbero essere interessati – ha spiegato Damien Patton, founder e CEO di Banjo – Includendo nuove app location based in Banjo, il nostro ecosistema aggiornato in tempo reale continuerà a crescere e a dare agli utenti una visione del mondo ancora più completa”.
L’API sarà inizialmente disponibile a un numero limitato di aziende che ne faranno richiesta e sarà poi ulteriormente diffusa. Gli sviluppatori possono richiedere in anteprima l’accesso alle API di Banjo visitando il sito https://dev.ban.jo/.
  • Newsletter

    Iscriviti alla Newsletter per ricevere gli aggiornamenti dai portali di BitMAT Edizioni.

  • I più letti

    L'importanza dei dati per le decisioni strategiche

    L’importanza dei dati per le decisioni strategiche

    L'automazione robotizzata dei processi (RPA) consente un'acquisizione rapida ed efficiente dei dati
    Top Startups Italia 2020: le 10 migliori startup italiane

    Top Startups Italia 2020: le 10 migliori startup italiane

    LinkedIn presenta la prima classifica annuale per il nostro paese delle migliori startup emergenti

    Qual è il più sicuro Downloader di Youtube?

    Ecco l'elenco dei migliori downloader di video di YouTube. Sono usati da migliaia di persone da tutto il mondo
    Banca Popolare di Sondrio protegge le mailbox con Libraesva

    Banca Popolare di Sondrio protegge le mailbox con Libraesva

    I dati riservati dei clienti trasmessi via email sono protetti da una linea difensiva
    Codici QR sempre più popolari: imprese e utenti finali a rischio

    Codici QR sempre più popolari: imprese e utenti finali a rischio

    La maggioranza degli intervistati non possiede device protetti dalle minacce e non possiede un software di sicurezza