Home Bitmat Un'azienda italiana a servizio dell'Fbi

Un’azienda italiana a servizio dell’Fbi

-

Tempo di lettura: 1 minuto

La notizia è di quelle da brividi, tale da provocare sgomento, quasi imbarazzo: la nostra vita privata, già minata negli ultimi anni dai social network e quant’altro (per scelta nostra, intendiamoci), sembra aver raggiunto l’epilogo.
Fonte il Wall Street Journal. Da quanto emerso dalle inchieste seguite al datagate dell’ NSA, l’FBI parrebbe essere in grado di controllare da remoto smartphone e notebook Android, riuscendo ad attivare microfoni e fotocamere. Questo “grazie” ad un malware capace di installarsi sui nostri dispositivi semplicemente tramite link ed allegati inviati per mail, i quali, una volta aperti, rendono l’apparecchio una vera e propria “cimice”.
A tal fine sembra sia stato costituito un reparto, nell’agenzia investigativa americana, finalizzato a raccogliere informazioni sui cittadini. A dire dell’FBI le indagini riguardano esclusivamente quanti risultano essere indagati per pornografia infantile, terrorismo o crimine organizzato. Facile nutrire dubbi sull’esclusività di tali indagini. Da qui la paura per una privacy che sembra vicina ad un annientamento.
Il nazionalismo che c’è in noi verrà sicuramente gratificato dal fatto che il nostro Paese, come da consuetudine in queste occasioni, abbia dato appoggio al movimento di spionaggio con l’impresa milanese Hacking Team, esperta in software di questo tipo.
Insomma, hacker nostrani, sembra che per voi ci siano posti di lavoro in un’epoca segnata dalla disoccupazione. Poco importa se fino ad oggi proprio la figura del “pirata informatico” venisse perseguitata a livello giuridico. Come ha poco rilievo il fatto che anche un organismo di polizia dovrebbe essere in possesso di un regolare mandato del tribunale per svolgere attività di vigilanza al fine di ottenere dati sensibili del cittadino.
L’importante è che, evidentemente, le nostre vite siano talmente piene ed intriganti da meritare di essere spiate.
  • Newsletter

    Iscriviti alla Newsletter per ricevere gli aggiornamenti dai portali di BitMAT Edizioni.

  • I più letti

    E-commerce: crescita esponenziale dello shopping online

    E-commerce: crescita esponenziale dello shopping online

    Il 59% dei cittadini europei ha dichiarato che continuerà a comprare online anche dopo la fine dell’emergenza sanitaria
    TCL amplia la gamma prodotti con i nuovi tablet Alcatel

    TCL amplia la gamma prodotti con i nuovi tablet Alcatel

    Dispositivi pensati per soddisfare le nuove esigenze didattiche e lavorative dei consumatori
    Valorizzazione del brand: costruire oggi per crescere domani

    Valorizzazione del brand: costruire oggi per crescere domani

    L'importanza di orchestrare le esperienze dei consumatori lungo ogni fase del brand-cycle
    Commercio.network sceglie i nodi validatori di YubiHSM

    Commercio.network sceglie i nodi validatori di YubiHSM

    Identità, firma elettronica e consegna dei documenti conforme eIDAS, sono i tre pilastri dell’offerta di Commercio.network
    Italia ultima in Europa per utilizzo dell'eGovernment

    Italia ultima in Europa per utilizzo dell’eGovernment

    Solo il 25% dei cittadini utilizza servizi digitali per interagire con la PA, contro una media europea del 60%