Il gruppo italiano ha evidenziato ricavi per 192 milioni di euro, in crescita del 63%. Ora l’obbiettivo è una maggiore internazionalizzazione

Deda.Cloud: la nuova società Dedagroup trasforma i dati in azioni

Dedagroup ICT Network ha chiuso l’esercizio 2013 con ricavi consolidati pari a 192 milioni di euro, in crescita del 63% rispetto al 2012. In miglioramento anche la redditività del Gruppo, con un incremento del margine operativo lordo, che si assesta intorno ai 18M€.

Nonostante un mercato IT italiano ancora stagnante e in un contesto economico davvero complesso, il risultato raggiunto da Dedagroup assume maggior valore e rilevanza – dichiara il Presidente di Dedagroup ICT Network Marco PodiniIl Gruppo continua a crescere e a consolidarsi, rafforzando l’offerta e sviluppando nuovi mercati e nuovi clienti, in linea con il Piano Industriale 2013 – 2016”.

L’eccezionale crescita, sia in termini di volumi che di ricavi, è legata solo in parte al consolidamento di DDway, dopo l’acquisizione avvenuta a dicembre 2012: a parità di perimetro risultano comunque in crescita tutti i principali mercati serviti da Dedagroup ICT Network: Financial Institutions con un +9,5%, Pubblica Amministrazione (+ 8%), Industrial & Consumer (+3,5%) e Fashion & Retail (+2%). Nel 2013 sono state numerose le acquisizioni di nuovi clienti e progetti: le oltre 112 nuove referenze attestano la forte vitalità del Gruppo che, nonostante l’andamento negativo del mercato, ha ottenuto molteplici successi in tutti i propri settori di business.

Notevole è la performance di tutte le aziende di Dedagroup ICT Network, che registrano interessanti tassi di crescita attestando l’intero Gruppo fra le prime dieci aziende ICT a capitale italiano.
La capogruppo Dedagroup spa segna una crescita del 2,5%, anche a fronte del completamento nello scorso esercizio dell’incorporazione delle controllate Dedanext e Sintecop, registrando ricavi complessivi per 80M€. Positivi i risultati di DDway che, nell’integrazione col Gruppo, ha saputo lavorare sull’efficienza e la produttività dimostrandosi robusta ed affidabile e generando ricavi per circa 66M€. Buone anche le performance delle altre principali società del Gruppo: Sinergis, Dexit, Derga Consulting ed Ecos.

Cenno particolare merita Piteco  che, dopo essere entrata nel perimetro della federazione già nel 2008, dal 2014 passa sotto il controllo diretto di Dedagroup, con una quota del 61%. Piteco, grazie al suo straordinario patrimonio di clientela fidelizzata, permetterà al network di rafforzare ancora di più il proprio posizionamento e le proprie competenze.

Una delle direttrici principali dello sviluppo del Network è il piano di internazionalizzazione: il Gruppo nel 2013 ha dato un impulso decisivo al proprio modello di esportazione delle competenze lavorando sia al consolidamento della propria presenza in Messico sia all’apertura di nuovi mercati. Recente lo sbarco in Francia e Usa e in Medio Oriente con l’apertura a Dubai di una nuova sede operativa.