Forcepoint protegge il Comune di Milano dagli attacchi via Web

1268

L’amministrazione del capoluogo lombardo ha scelto di utilizzare le soluzioni di Forcepoint per proteggere la propria rete dai potenziali attacchi via Web

Sono poche le aziende che interpretano il tema della sicurezza informatica come processo continuo orientato al costante rafforzamento della difesa contro attacchi che mutano nel tempo e si fanno sempre più sofisticati. Tra queste realtà rientra il Comune di Milano, che ha costruito nel corso degli anni un’infrastruttura organizzata su differenti livelli di protezione ed ha focalizzato ulteriormente l’attenzione nel periodo più recente:

“A fronte di una recrudescenza degli attacchi rilevata soprattutto negli ultimi due anni abbiamo formato un team dedicato al monitoraggio dell’evoluzione delle tecniche di attacco e protezione – afferma Guido Albertini, Direttore Centrale Sistemi Informativi e Agenda Digitale, Comune Di Milano – ma abbiamo anche sfruttato occasioni come lo svolgimento di Expo 2015 per rafforzare le infrastrutture e le attività di test, allo scopo di mettere a punto strategie di intervento più efficaci”.

Nell’ambito di una rapida evoluzione in termini di capacità e volumi di traffico, il Comune di Milano ha deciso di adottare una soluzione affidabile di Web Security e la scelta si è orientata su Forcepoint TRITON AP-WEB, che fornisce protezione completa in tempo reale dalle minacce avanzate, sfruttando le caratteristiche di classificazione del motore TRITON ACE:

“Per la scelta della soluzione si sono analizzati importanti parametri, come il throughput della macchina, il posizionamento della soluzione sul mercato e la qualità del database di classificazione. – prosegue Albertini – La tecnologia di Forcepoint ci aiuta a bloccare in tempo reale il traffico indirizzato verso siti malevoli e a gestire con maggior efficacia e flessibilità le politiche di filtraggio, in modo da assecondare le necessità ed i parametri di sicurezza da noi richiesti, ma anche quelle di navigazione dei nostri utenti e dei nostri referenti politici”.

Nel contesto di un’implementazione gestita in collaborazione con l’outsourcer della rete di telecomunicazioni, il Comune di Milano si avvale della periodica collaborazione dei tecnici di Forcepoint per realizzare l’analisi della configurazione in essere e decidere, com’è accaduto in tempi recenti, di adottare strategie più stringenti per rafforzare la risposta alle minacce più insidiose.

L’ente pubblico lombardo ha potuto inoltre apprezzare l’alto livello di automazione della soluzione Forcepoint TRITON AP-WEB:

“L’implementazione è avvenuta in modo totalmente trasparente per i nostri utenti – conclude Albertini – che ora sanno di poter navigare sul Web in modo più sicuro senza alcun disagio per la propria operatività”.