Il governo rivede il decreto sul wifi

296

Dopo avere ricevuto oltre 500 segnalazioni, è in via di revisione il decreto che prevedeva l’installatore certificato per gli impianti di reti wifi

Il Wifi non è destinato ad avere vita facile in Italia. Dopo gli anni del decreto Pisanu adesso c’è la minaccia del decreto ministeriale che prevede l’utilizzo di un installatore certificato anche per gli impianti domestici.

Almeno questa è stata l’interpretazione circolata fino a oggi, ma che potrebbe cambiare. Come scrive “Il Sole 24 ore”, la bozza al momento non è più consultabile sul sito del ministero che ha ricevuto oltre 500 segnalazioni.

Questa procedura molto 2.0 ha portato i tecnici alla elaborazione di un documento di sintesi, che dovrebbe essere pubblicato a breve, che dovrebbe chiarire le parti del testo non chiare.

La novità è che il nuovo testo dovrebbe fare riferimento a impianti complessi escludendo le installazioni domestiche.