Banca Mediolanum si aggiudica il premio “Eccellenze d’Impresa 2017”

679

La banca italiana ha ricevuto il premio grazie ad un modello di business dinamico e votato all’innovazione

Banca Mediolanum ha ricevuto il premio “Eccellenze d’Impresa 2017” nella categoria “Innovazione e Tecnologia” promosso dalla società di consulenza di direzione GEA e dalla rivista di management Harvard Business Review Italia.

Nella nota di motivazione si legge che “Banca Mediolanum, fondata nel 1982 come Programma Italia, si è sempre contraddistinta per un modello di business particolarmente dinamico votato all’innovazione dei prodotti e dei servizi allo scopo di facilitare il rapporto col cliente e di ottimizzare le prestazioni. Una capacità innovativa che non a caso le è stata riconosciuta dalla stessa Associazione bancaria italiana che le ha attribuito il Premio Abi Innovazione.”

Siamo onorati di ricevere il Premio Eccellenze di Impresa, che riconosce la continua tensione della nostra Banca verso l’Innovazione – ha dichiarato il vicepresidente Giovanni Pirovano – l’Innovazione è da sempre uno dei nostri valori aziendali, unitamente a “relazione, impegno e libertà. Questi sono per noi dei pilastri insostituibili che concorrono a fare di Banca Mediolanum una delle banche più solide d’Europa, secondo gli ultimi stress test della Banca Centrale Europea”.

Dal 2015 – ha proseguito Pirovano – abbiamo creato una funzione specifica dedicata all’Innovazione, a cui è stata affidata la missione di istituzionalizzare lo studio delle soluzioni più sfidanti a sostegno di un modello da sempre innovativo: quello con il cliente al centro. In questo contesto si inserisce ad esempio la recente adesione al Consorzio R3 che ha l’obiettivo di collaborare allo sviluppo della tecnologia blockchain e, più in generale, della Distributed Ledger Technology (“DLT”) nei servizi finanziari. Traguardi che, unitamente a questi riconoscimenti, ci convincono a proseguire su questa strada e a confermare l’importanza dell’innovazione come pilastro della nostra struttura.”