Infinidat nomina Donato Ceccomancini Sales Manager Italy

920

L’azienda conferma la sua crescita sul mercato italiano, trainata da necessità storage sempre più significative da parte di aziende di ogni settore

Infinidat ha nominato Donato Ceccomancini come Sales Manager Italy, con il compito di pianificare e coordinare le attività commerciali sul territorio.

La nomina di Donato Ceccomancini arriva a sottolineare il momento particolarmente brillante che l’azienda sta vivendo a livello locale – ma anche europeo ed internazionale -, con indicatori positivi sotto ogni aspetto. La forte richiesta di soluzioni di storage enterprise affidabili, scalabili e performanti ha permesso a Infinidat di acquisire numerosi clienti sul territorio, tra cui per esempio Cedacri.

Donato Ceccomancini porta a Infinidat un’esperienza più che ventennale, maturata ricoprendo ruoli commerciali di crescente responsabilità presso aziende leader quali IBM, Siemens e EMC. Dal 2002, Ceccomancini ha lavorato in Fujitsu, arrivando a ricoprire il ruolo di Head of Product Sales e di Head of Business Development, con responsabilità sullo sviluppo commerciale delle attività rivolte a clienti e prospect.

“Ci troviamo in una condizione particolarmente favorevole sul mercato, che con l’innesto di Donato intendiamo sfruttare al meglio”, spiega Daniela Miranda, Regional Sales Director South Europe di Infinidat. “Le aziende di ogni tipo e settore si trovano a dover gestire crescite impreviste di dati con la necessità di essere efficaci. Le soluzioni di Infinidat consentono di raggiungere questa efficienza, abbinando prestazioni all-flash ad una marcata competitività commerciale, e l’esperienza di Donato in ambito enterprise storage ci aiuterà di certo a incrementare la nostra presenza sul territorio.”

Anche a livello europeo, i risultati di Infinidat sono particolarmente positivi: nel primo semestre 2017, l’azienda ha registrato una crescita del fatturato pari al 182% rispetto all’anno precedente, con un numero sempre più elevato di clienti di ogni tipologia e settore, soprattutto in mercati verticali ad alta densità di dati quali quelli dei servizi finanziari, del retail, delle telecomunicazioni e dei servizi cloud. A livello globale le crescite sono ancora più positive, con un numero di Terabyte installati presso i grandi clienti superiore a 1.500TB (1,5 ExaByte).

Già nei mesi scorsi il team si era rafforzato con l’innesto di Corrado Scolari nel ruolo di Technical Advisor, con lo scopo di offrire a clienti e partner un supporto tecnico sempre più significativo e di capitalizzare al meglio le opportunità di business. Prima di entrare in Infinidat, Corrado ha lavorato per più di 17 anni in EMC con ruoli di Customer Engineer e di specialista di supporto per le complesse infrastrutture storage dei clienti italiani ed europei.

Infinidat ha sviluppato una piattaforma storage high end di nuova generazione, il cui cuore tecnologico è uno strato software-defined che assicura scalabilità e gestione contemporanea di architetture NAS, SAN iSCSI, Openstack e AS/400 integrate in un unico box. Le elevate prestazioni del sistema InfiniBox lo rendono ideale per workload eterogenei e ambiti di business diversificati, dal supporto di architetture applicative di tipo enterprise (SAP, Oracle Erp, Exchange, ecc.) agli ambienti virtuali fino ai progetti di Big Data Analytics, VDI, OpenStack e backup.