Check Point: $459 milioni di ricavi nel Q2 2017

970

L’azienda continua il suo percorso di crescita

Check Point Software Technologies, fornitore mondiale specializzato nel campo della sicurezza informatica, annuncia i risultati finanziari relativi al secondo trimestre 2017, conclusosi il 30 giugno. Eccoli di seguito:

  • Fatturato totale: $459 milioni rispetto ai $423 milioni del secondo trimestre 2016.
  • Utile operativo GAAP: $222 milioni rispetto ai $202 milioni del secondo trimestre 2016.
  • Utile operativo non-GAAP: $248 milioni rispetto ai $227 milioni del secondo trimestre 2016.
  • GAAP Taxes on Income: $45 million compared to $48 million in the second quarter of 2016.
  • Utile netto e utili per azione GAAP: l’utile netto GAAP è stato di $188 milioni, rispetto ai $166 milioni del secondo trimestre 2016. L’utile GAAP per azione è stato di $1,12, rispetto ai $0,95 del secondo trimestre 2016.
  • Utile netto non-GAAP: l’utile netto non-GAAP è stato di $212 milioni, rispetto ai $190 milioni del secondo trimestre 2016.
  • Utile per azione non-GAAP è stato di $1,26, rispetto ai $1,09 del secondo trimestre 2016.
  • Fatturato differito: in data 30 giugno 2017, Check Point ha registrato un fatturato differito di $1,065 milioni rispetto al fatturato differito di $892 registrato il 30 giugno 2016.
  • Cash Flow: il cash flow derivante dalle operazioni è di $226 milioni rispetto ai $205 milioni del secondo trimestre del 2016.
  • Programma di riacquisto delle azioni: nel secondo trimestre 2017, Check Point ha riacquistato circa 2,3 milioni di azioni, per un costo totale di $248 milioni.
  • Disponibilità di cassa tra contanti e investimenti: $3.806 milioni al 30 giugno 2017, rispetto ai $3.708 milioni del 30 giugno 2016.