CopyCat, il malware che ha infettato 14 milioni di dispositivi Android

1651

Gli hacker responsabili della campagna hanno guadagnato circa 1,5 milioni di dollari

I ricercatori di Check Point Software Technologies Ltd hanno scoperto un malware mobile che ha infettato 14 milioni di dispositivi Android, effettuando il root di circa 8 milioni di essi e facendo guadagnare agli hacker responsabili della campagna di circa 1,5 milioni di dollari in ricavi derivanti da annunci pubblicitari falsi in due mesi.

Il malware, chiamato CopyCat  utilizza una nuova tecnica per generare e rubare i ricavi dagli annunci pubblicitari. CopyCat ha infettato gli utenti principalmente nell’Asia sudorientale e si è diffuso in oltre 280.000 dispositivi Android negli Stati Uniti.

Si tratta di un malware completamente sviluppato con diverse funzionalità, tra cui elevare i permessi di root, stabilire persistenza sui dispositivi e immettere codice malevolo all’interno di Zygote, ovvero il processo che fa da schema principale per i processi generati durante l’uso del dispositivo.