Da SWIFT una nuova soluzione di instant payment per il mercato europeo

464

Il servizio offrirà un accesso unico e a basso costo per i pagamenti in tempo reale a molteplici operatori di mercato

Il nuovo servizio globale di messaggistica per i pagamenti in tempo reale di SWIFT permetterà di effettuare pagamenti istantanei tramite la rete SWIFT e offrirà ai suoi utilizzatori un’unica via di accesso per connettersi agevolmente a diverse infrastrutture di pagamento in tempo reale. Sarà resa disponibile a partire da novembre 2018. Una volta implementata in Europa, la nuova soluzione potrà supportare qualsiasi sistema di pagamento in tempo reale.

Questa soluzione è lo sviluppo più recente realizzato da SWIFT nell’ambito della sua strategia globale per i pagamenti in tempo reale. Poggia sull’esperienza maturata nel mercato australiano dove, nel 2015, si era aggiudicata il contratto per la creazione di una infrastruttura di messaggistica a supporto della nuova piattaforma per i pagamenti del paese (AU NPP), che sarà operativa verso la fine di quest’anno.

Christian Sarafidis, Chief Marketing Officer di SWIFT, ha commentato: “La nostra strategia per i pagamenti in tempo reale è stata un successo in Australia e sono sicuro porterà benefici importanti a tutti i nostri clienti, globalmente. Il nostro instant payment gateway permetterà nostri clienti di accedere a molteplici piattaforme europee per i pagamenti istantanei e si estenderà successivamente ad altri mercati”.

Il servizio instant payment gateway può essere utilizzato come soluzione indipendente, ma può anche essere integrato all’interno dell’Alliance Messaging Hub (AMH) di SWIFT, che abilita il processing dei flussi di messaggi finanziari e l’integrazione con i sistemi di back office. Sarà inoltre pienamente conforme agli standard e alle specifiche di settore.

Il nostro servizio di accesso ai pagamenti istantanei è stato pensato per rispondere alle sfide dei nostri clienti ed è il fondamento delle nostre iniziative future, in particolare consentendo l’accesso alla futura piattaforma integrata T2-TIPS-T2S” ha concluso Sarafidis.