Il native advertising di Rocket Fuel adesso è supportato dall’intelligenza artificiale

743

La piattaforma di predictive marketing fornisce accesso a inventory native per permettere ai clienti di aumentare l’engagement con la target audience

Per aiutare le agenzie e i brand a potenziare le loro campagne di digital marketing, Rocket Fuel, fornitore di una piattaforma di predictive marketing, annuncia la disponibilità di funzionalità di native advertising. Attraverso partnership con fornitori come DoubleClick Ad Exchange, Nativo Open, PubNative, Sharethrough e TripleLift, Rocket Fuel fornisce accesso a inventory native di alta qualità per permettere ai clienti di aumentare l’engagement con la target audience nei momenti di maggiore ricettività.

Visto che le agenzie e i brand sono sempre impegnati ad anticipare le esigenze dei consumatori e fornire esperienze autentiche e rilevanti agli utenti, abbiamo considerato un’opportunità per i nostri clienti sfruttare il native per estendere le loro campagne esistenti“, ha dichiarato Enrico Quaroni, Regional Director Southern Europe and Mena Region di Rocket Fuel. “In Rocket Fuel, il native è semplice, scalabile e ancora più efficace nello sfruttare la nostra piattaforma di predictive marketing e le inventory di qualità dei nostri partner“.

La richiesta di native è in rapida crescita. BI Intelligence prevede che entro il 2021 il 74% del totale del fatturato del display negli Stati Uniti sarà nativo, con un aumento di quasi il 25% rispetto al 2015. Rocket Fuel risponde a questa necessità integrando la sua piattaforma di predictive marketing nell’offerta native dei partner per consentire l’accesso alla migliore inventory contestuale su spazi in-feed e widget di recommendation. Questa tecnologia consente in definitiva ai marketer di distinguersi e catturare l’attenzione dei consumatori su più partner e dispositivi nei momenti che contano.

Con la sua integrazione con TripleLift Native Exchange, i clienti di Rocket Fuel possono ora accedere a più di 30 miliardi di annunci in-feed native di centinaia tra i migliori editori a livello mondiale“, ha dichiarato Ari Lewine, co-fondatore e Chief Strategy Officer di TripleLift. “La combinazione tra la piattaforma Rocket Fuel basata sull’intelligenza artificiale, che può individuare i momenti più opportuni per fare offerte su inventory native, e l’efficacia superiore degli annunci native rappresenta l’evoluzione del programmatic adv“.

Siamo lieti che gli inserzionisti della piattaforma Rocket Fuel potranno beneficiare dell’utilizzo combinato dei dati real time e delle superiori prestazioni della piattaforma, oltre alle inventory dei principali publisher di oltre 1200 siti e applicazioni su Sharethrough Exchange“, ha dichiarato Alex White, VP Product Marketing, di Sharethrough. “È bello vedere un’azienda come Rocket Fuel che investe per creare esperienze adv native di alta qualità, scalabile e che non interrompono l’esperienza dell’utente“.

Attualmente, l’offerta native di Rocket Fuel è disponibile in open beta sulla piattaforma per i suoi clienti attuali che desiderano aggiungere alle proprie campagne contenuti coinvolgenti e contestualmente pertinenti.