Fatturazione elettronica: il vero obbligo per le aziende è quello della gestione documentale

617

TopMedia Social NED gestisce i processi lavorativi con i documenti informatici, trattandoli e conservandoli in modo digitale come previsto dalle norme di legge.

Top Consult ha rilasciato la nuova Suite di TopMedia Social NED: progettata per le piccole e medie aziende, è lo strumento ideale per chi desidera iniziare a gestire i processi lavorativi con i documenti informatici, trattandoli e conservandoli in modo digitale come previsto dalle norme di legge. La soluzione consente in particolare di affrontare con un’unica soluzione semplice e già pronta il tema della fatturazione elettronica, sia quella verso la PA che è già obbligatoria da un paio d’anni, sia quella fra privati o B2B, ora sul tappeto, che è facoltativa e legata ad obblighi e agevolazioni fiscali ancora in fase di definizione.

La fattura è però solo uno dei documenti su cui ruota l’attività amministrativa e produttiva dell’azienda e diventa più significativa quando è inserita nel contesto dei documenti che la precedono e che la seguono (come ordini, bolle, pagamenti, estratti conto, solleciti, ecc.). La soluzione più corretta è quindi quella di introdurre la gestione documentale per dematerializzare tutti i documenti della filiera, adottando una soluzione ampia e completa che digitalizzi i processi aziendali legati alla fattura e li integri con i sistemi gestionali e informativi.

In ambito fatturazione, la nuova Suite di TopMedia Social NED, pronta all’uso, semplice ed economica, viene fornita con le strutture degli archivi elettronici già realizzate grazie ai 30 anni di esperienza Top Consult nelle aree aziendali dell’Amministrazione. Consente di gestire tutti i documenti contabili del ciclo attivo e passivo e fornisce anche gli strumenti per l’archiviazione, la trasmissione e la gestione degli esiti delle fatture elettroniche XML B2B e PA attive e passive transitate attraverso il Sistema di Interscambio – SDI, e la gestione di tutte le “altre fatture” che ancora saranno inviate o ricevute in modalità tradizionale (pdf allegati a mail, ricezioni di cartaceo, ecc.).

Un’altra grossa opportunità per l’azienda è costituita dalla conservazione digitale (obbligatoria per le fatture elettroniche, facoltativa per tutto il resto). Con la nuova Suite il cliente può decidere di conservare i documenti in house con il software e i servizi progettati da Top Consult, pioniere della materia, oppure di affidarla a Top Consult stessa in outsourcing. In entrambi i casi si otterrà la totale dematerializzazione degli archivi fiscali, risparmi di spazi, di tempo e, nel caso dell’outsourcing, la sicurezza di un servizio esterno affidabile e consolidato da lunghi anni di esperienza.

La Suite è dotata di tutte le funzionalità per archiviare i documenti in modalità interattiva o massiva. Inoltre, I nuovi moduli collaborativi Groupware, CaseFlow e WorkFlow, disponibili con la Suite, consentono economicamente e velocemente di realizzare soluzioni di gestione delle pratiche e dei flussi documentali ottimizzando i processi aziendali strutturati e non strutturati. Diminuisce l’uso delle e-mail a vantaggio di strumenti collaborativi come le notifiche e la bacheca.

Gli utenti intervengono nei flussi documentali in azienda con il PC ma anche in mobilità con tablet e smartphone grazie alla loro nativa semplicità di utilizzo.