Fatturazione Elettronica : Siav presenta Invoice Manager

395

Il nuovo modulo di Archiflow è un vero e proprio hub multicanale per la gestione di tutte le fatture B2B

Il 31 marzo 2017 scade il periodo di proroga concesso dall’Agenzia delle Entrate per permettere alle aziende di decidere se esercitare l’opzione della fatturazione elettronica.

L’estensione anche all’ambito B2B rende possibile moltiplicare ed estendere i vantaggi, innegabili, che la digitalizzazione delle fatture ha comportato.

L’adesione alla Fattura in formato XML avverrà comunque in maniera graduale e non omogenea, quindi è necessario dotarsi di strumenti adatti per gestire questa transizione.

SIAV mette a disposizione nuovi add-on specifici, per dare la possibilità alle aziende di passare alla fatturazione elettronica B2B nel pieno rispetto delle normative e, al contempo, mantenere sotto controllo anche le fatture cartacee.

Archiflow è il software per la gestione documentale di SIAV, disponibile in house o in cloud, che riunisce in un unico sistema la Gestione Documentale e la Gestione dei Processi, un vantaggio per l’utente finale che può svolgere le attività di sua competenza ed avere a disposizione il supporto documentale necessario, con una sola interfaccia.

Archiflow è estremamente flessibile e si integra con tutte le soluzioni applicative come ERP, CRM, software di gestione del personale, e comprende anche un motore BPM per disegnare e aggiornare i workflow operativi. L’utilizzo di un editor grafico per la personalizzazione dei processi e la possibilità di programmazione consentono di ottenere la massima flessibilità nelle situazioni in cui si desiderino implementare funzionalità non standard.

Per supportare le aziende in questa graduale transizione del ciclo di fatturazione dall’analogico al digitale, la piattaforma Archiflow si arricchisce ora di un nuovo modulo, Invoice Manager, che funge come un vero e proprio hub della fattura. Invoice Manager, infatti, permette di gestire, in un’unica console, tutti i processi di lavorazione delle fatture attive e passive, in base al canale e al formato, e soprattutto facilita l’operatività quotidiana nella gestione ibrida di cartaceo e digitale.

Tramite un “cruscotto” grafico semplice ed efficace, Invoice Manager consente di avere una visione d’insieme dello stato dei documenti e, quando necessario, di scendere nel dettaglio portando evidenza delle azioni svolte, delle criticità e delle anomalie, per avere sotto controllo l’intero processo, sia che avvenga con i canali tradizionali che tramite SdI.

Invoice Manager per Archiflow è disponibile sia come soluzione software che come servizio di Business Process Outsourcing.

PRINCIPALI VANTAGGI DI INVOICE MANAGER E DEL SERVIZIO IN OUTSOURCING 

  • Partenza immediata senza impatto sui sistemi informativi
  • Possibilità di attivare il servizio anche per piccoli volumi di documenti
  • SLA garantiti
  • Delega di gestione a SIAV dei formati che andrebbero a modificare l’attuale organizzazione del lavoro: es. XML e Spesometro a SdI.
  • Possibilità di avere un unico repository e processi normalizzati per l’archiviazione ed il controllo delle fatture
  • Trasmissione dati di fatturazione/nuovo Spesometro e gestione ricevute, anche senza implementare la fatturazione elettronica.
  • Controllo Conformità dell’XML rispetto a quanto richiesto da SdI
  • Monitoraggio buon fine invio a SdI
  • Monitoraggio buon fine invio per canali non SdI: es PEC, email.
  • Invio al sistema di archiviazione del Cliente o accesso al portale SIAV
  • Gestione della firma digitale, anche per grandi volumi ed in delega
  • Sistemi e procedure sempre aggiornati senza intervento da parte del Cliente
  • Continuità operativa senza vincoli di disponibilità del personale Cliente
  • Possibilità di acquisire le fatture passive, anche per la gestione di picchi di lavoro, classificando i documenti per la ricerca.
  • Opzione di registrazione contabile delle fatture passive utilizzando i sistemi del Cliente
  • Possibilità di fruire della conservazione digitale