Nasce il primo corso universitario italiano per diventare “hacker buoni”

1135

E’ la “Cyber Academy” di Modena, un bootcamp lungo 6 mesi per formare esperti di sicurezza informatica

Gli hacker non sono solo quelli cattivi, che operano nell’ombra all’interno di organizzazioni criminali o nel buio di una stanza per rubare segreti di Stato. Gli hacker possono essere anche buoni e per formare proprio hacker buoni parte dal 24 ottobre il primo corso universitario italiano focalizzato sulla sicurezza informatica: la Cyber Academy dell’Università di Modena e Reggio Emilia.

“Hacker è una persona che vuole superare le barriere – spiega il Prof. Michele Colajanni, direttore del centro interdipartimentale di ricerca sulla sicurezza dell’università di Modena –  e capire che cosa c’è dietro, poi è vero che c’è chi prende una deriva criminale. Ma questo è proprio uno degli aspetti: portare esempi positivi e concreti, etici, e formare persone predisposte per questo lavoro alla nostra sicurezza, alla nostra difesa”.

Le iscrizioni sono aperte fino al 15 ottobre e la selezione è basata su competenze informatiche fondamentali – sistemi operativi, reti, software – ma è fondamentale saper programmare.

Il “supercorso” prevede poche lezioni frontali, molte esercitazioni in laboratorio e project work condotti sia in modo autonomo sia in gruppo. L’impegno è semestrale a tempo pieno, una sorta di “bootcamp” dove vivere immersi nei codici. E’ suddiviso in due parti di durata trimestrale: l’accesso alla seconda parte è soggetto a una prova di verifica delle competenze acquisite.

Il Cordo di Perfezionamento prevede costi limitati grazie al supporto economico del Comune di Modena, di ErGo e di aziende emiliane e nazionali. Sono previste borse di studio a intera copertura delle spese per i migliori partecipanti. Il numero esatto è ancora in via di definizione ma tutti i partecipanti potranno contare su prestiti d’onore.

“Accedere al Camp non è semplice – conclude Colajanni – ma posso scommettere che, al termine, tutti i partecipanti troveranno molteplici offerte di lavoro”.

Per maggiori informazioni visita la pagina ufficiale.