Accenture: i vantaggi del lavoro agile

117

L’azienda rafforza la propria sostenibilità ambientale e sociale, migliore la qualità della vita dei dipendenti e riduce i costi

Il lavoro agile è una realtà in Accenture Italia dal 2009 e oggi coinvolge circa l’83% di tutta la forza lavoro “stanziale” (circa 500 persone) delle funzioni cosiddette corporate (comprendente funzioni quali: ufficio legale, marketing, finance, risorse umane, supporto segretariale; mentre non include, in quanto la loro figura è di per sé già “non stanziale”, le famiglie professionali dei consulenti e i dirigenti, che contrattualmente non hanno vincolo). Si tratta di una modalità complementare al tradizionale lavoro in ufficio ed è esercitabile fino a 2 giorni alla settimana. I collaboratori che ne usufruiscono, pur sottostando ai vincoli dei normali orari stabiliti per il lavoratore, non devono necessariamente lavorare da casa ma possono farlo ovunque grazie all’utilizzo delle nuove tecnologie.

Il primo progetto di smat working – attivato presso le sedi di Milano, Torino, Roma e Napoli – è divenuto realtà grazie al supporto di strumenti tecnologici di ultima generazione (es. data card, instant messaging aziendale) e alla volontà di Accenture e di sperimentare modelli alternativi di lavoro flessibile. Alla base dell’iniziativa ci sono principi quali: sostenibilità ambientale e socialemigliore qualità della vita dei dipendenticosti e benefici aziendali (ottimizzazione spazi e strutture), impatti positivi sulla produttività e capacità di operare in modo efficace da qualunque luogo.

RISULTATI RAGGIUNTI – Un progetto win-win-win

In seguito al lancio del Remote Working, Accenture ha condotto una due Survey per raccogliere i feedback sia dai partecipanti al progetto che dai loro Supervisor: ne sono emersi numerosi vantaggi per la gestione del “worklife balance” dei dipendenti, per la produttività dell’azienda e unimpatto positivo sull’ambiente.

Il punto di vista dei Dipendenti:

  • Riduzione dei tempi di trasporto da e verso l’ufficio (77% del campione);
  • Miglioramento del bilanciamento vita privata e vita professionale (90% del campione)
  • Possibilità di lavorare in un ambiente più tranquillo (96% del campione)

 

Il punto di vista dei Supervisor:

  • Aumento della motivazione delle persone e della produttività.
  • L’utilizzo delle tecnologie di Collaboration 2.0 e in particolare di Office Communicator ha facilitato la comunicazione tra differenti funzioni.
  • Il lavoro agile ha permesso facilitazioni in termini di  logistica e ottimizzazione degli spazi attuali, riducendo la necessità di nuovi edifici

I vantaggi per l’Azienda:

  • Facilitazione logistica, ottimizzazione degli spazi attuali, riducendo la necessità di nuovi edifici
  • Riduzione del 25-30% degli spazi
  • Avvia un percorso virtuoso di evoluzione culturale