Automobili a guida autonoma: Volvo Cars ed Ericsson presentano una soluzione intelligente per lo streaming di contenuti media

16

Lo sviluppo di funzionalità streaming intelligenti offrirà ai passeggeri di auto a guida autonoma una nuova esperienza negli spostamenti quotidiani

Volvo Cars, in occasione del CES 2016 di Las Vegas, ha annunciato lo sviluppo di funzionalità streaming intelligenti, a elevata larghezza di banda, con il suo partner tecnologico Ericsson, che garantirà a guidatori e passeggeri di vivere al meglio il viaggio in una Volvo ad elevato grado di guida autonoma.

Anders Tylman, General Manager Volvo Monitoring & Concept Center di Volvo Car Group, ha dichiarato: “Abbiamo recentemente svelato la nostra visione relativa al design degli interni delle automobili completamente autonome con Concept 26. Ora stiamo lavorando attivamente a soluzioni future che offrano la migliore esperienza utente quando si viaggia in modalità completamente autonoma. Immaginate una strada piena di auto senza conducenti con i loro occupanti seduti sul sedile posteriore a guardare i loro programmi TV preferiti in alta definizione. Questo nuovo modo di spostarsi richiederà nuove tecnologie e una larghezza di banda molto più ampia per garantire una esperienza senza intoppi e divertente”.

La guida autonoma porterà un significativo cambiamento nella domanda di reti mobili. Volvo e Ericsson credono che questo cambiamento incrementerà la necessità di una copertura omogenea e a elevata larghezza di banda al di fuori delle aree densamente popolate come i centri urbani e le periferie.

Utilizzando la competenza di Ericsson nelle reti e nel cloud, Volvo Cars punta ad offrire un’esperienza di qualità elevata e senza interruzioni all’interno delle proprie auto, mentre queste sono in movimento. Prevedendo il percorso e guardando alle condizioni della rete, il contenuto potrà essere adattato alla durata di ogni viaggio in maniera intelligente per offrire un’esperienza di visione di qualità superiore e senza interruzioni.

Le nostre ricerche mostrano che quasi il 70% di tutto il traffico dati in mobilità sarà di tipo video nei prossimi anni. Questo richiede una soluzione innovativa di connettività, cloud e analytics che non sia solo in grado di servire molteplici veicoli in movimento sulla strada, ma abbia anche la capacità di fornire un servizio di alta qualità e senza interruzioni a cui il consumatore di oggi è abituato”, ha detto Claes Herlitz, Head of Automotive Services di Ericsson.

Imparando i percorsi più comuni e i tempi di viaggio e comprendendo le preferenze riguardanti i contenuti media, le future automobili di Volvo saranno in grado di fornire un sistema di navigazione semplice da usare e una lista dei potenziali contenuti media basata sulle preferenze personali che permetterà ai clienti di scegliere i percorsi e selezionare il contenuto su misura, in base alla durata degli spostamenti.