Un lavoro sotto l’albero: che tipo di lavoro cercano gli Italiani e come lo trovano?

48

Da un’indagine emerge che quasi l’80% desidera un impiego con la speranza di mantenerlo anche dopo le festività e più del 50% utilizza motori di ricerca come Jobrapido

Per chi cerca lavoro, il periodo delle festività di fine anno è un’occasione preziosa grazie alla più elevata richiesta di personale da parte di negozi, ristoranti, alberghi e strutture operanti in diversi settori. Quale tipo di lavoro stagionale preferiscono gli italiani? Sarebbero disponibili a svolgere due lavori? Quali strumenti utilizzano per candidarsi?

A queste domande ha cercato di rispondere Jobrapido, motore di ricerca di lavoro, attraverso un’indagine ad-hoc sulle tendenze nella ricerca di un impiego durante il periodo natalizio, svolta a dicembre su un campione di circa 5.000 iscritti alla propria community.

 

I dati principali della ricerca evidenziano che:

 

1.      Tra le modalità di candidatura durante il periodo natalizio, il 64% degli italiani ha preferito utilizzare piattaforme online di ricerca lavoro come Jobrapido, Il 17% ha portato il proprio CV direttamente nei negozi e locali vicino a casa, l’11% ha fatto riferimento a contatti personali. Solo l’8% ha usato i social media come canale.

Immagine1

 

2.      Oltre tre italiani su quattro cercano un lavoro nella speranza di poterlo mantenere successivamente (79%). Al secondo posto delle preferenze c’è un impiego part-time da svolgere in aggiunta al proprio lavoro quotidiano (10%), mentre solo il 4% ricerca un impiego esclusivamente per il periodo natalizio.

 

 

Immagine2

 

3.      La maggioranza degli italiani sarebbe disposta a svolgere un secondo lavoro, per poter guadagnare di più a fine mese (61%). Sono pochi invece gli intervistati che hanno già una seconda occupazione (3%), mentre il 15% si dichiara non soddisfatto del proprio lavoro e cerca un secondo impiego per potersi esprimere al meglio.

 Immagine3

 

4.      Il 58% degli italiani vorrebbe lavorare nel settore del largo consumo, mentre al secondo posto si posizionano il settore turistico-alberghiero e quello della ristorazione, con il 12% delle preferenze.

 

 

Immagine4

 

5.      La capacità di relazionarsi con il cliente e il saper sostenere alti ritmi di lavoro sono le qualità che gli italiani reputano tra le più importanti per svolgere un lavoro “natalizio”, scelte rispettivamente dal 40% e dal 34%, mentre la conoscenza delle lingue è prioritaria solo per l’8% degli intervistati.

 

Immagine5 

 

Tra gli aspetti che emergono in questa indagine c’è l’affermarsi della tendenza a ricercare una seconda occupazione, a conferma di un mercato del lavoro in continua evoluzione. I professionisti infatti, non solo desiderano incrementare il proprio reddito mensile, ma sono anche alla ricerca di nuovi stimoli e opportunità per esprimere al meglio il proprio talento”, spiega Rob Brouwer, CEO di Jobrapido.