Content Marketing: vantaggi per le PMI

379

Spidwit mette a disposizione un’applicazione che permette alle imprese di implementare una strategia di contenuti efficace

Il Content Marketing è quella tecnica che prevede la creazione e distribuzione di contenuti di valore per attrarre e creare un dialogo con un pubblico ben definito: il fine è quello di intrattenere, fidelizzare e far crescere la propria base clienti . Se ne parla sempre più spesso,  ma non tanto spesso si approfondisce sul come le aziende possano beneficiarne e come si applichi ai vari settori.

Un esempio pratico potrebbe essere quello di un’azienda di abbigliamento sportivo, che si rivolge dunque ad appassionati di corsa, che giornalmente, tramite le proprie pagine social e il proprio blog, fornisce contenuti utili come programmi di allenamento, indicazioni su accorgimenti per prevenire problemi muscolari da affaticamento, notizie sulle maratone più famose o sulle olimpiadi; e ancora foto, notizie, interviste e altro sui campioni di questo sport. Altro esempio potrebbe essere quello di una libreria che condivide le recensioni e i consigli delle riviste specializzate sui nuovi libri o segnala novità, classifiche, eventi e festival letterari.

L’obiettivo di questo tipo di approccio è quello di suscitare interesse, acquisire reputazione, e dunque creare un contesto ideale per aumentare la fiducia del pubblico verso il proprio brand e indirettamente di facilitare il processo di acquisto dei prodotti o servizi che l’azienda mette a disposizione.

Il passaggio dalla teoria alla pratica non è banale: produrre contenuti utili e di qualità non è un sforzo da poco, ma richiede tempo e dedizione per poterne apprezzare i risultati. Non tutte le aziende possono permettersi un’agenzia specializzata che le supporti e se pensiamo alle PMI italiane, è spesso evidente un utilizzo dei social media improntato su contenuti sparsi e spesso casuali, certamente non costruiti con un progetto strutturato alle spalle.

Lo scenario è ancora peggiore se guardiamo all’utilizzo del blog come strumento di comunicazione: vi è una limitata consapevolezza delle potenzialità di questo canale come luogo in cui poter instaurare conversazioni con gli utenti grazie alla pubblicazione di contenuti di qualità e interessanti per la propria audience.

Con l’ambizioso intento di consentire alle PMI, micro-business o attività professionali di cogliere questa opportunità, la startup catanese Spidwit ha messo online da qualche mese un’applicazione web che rende semplice l’implementazione di una strategia di contenuti. Le funzionalità che Spidwit mette a disposizione vanno dalla scoperta quotidiana di nuovi contenuti tematici (notizie fresche di settore, ma anche immagini a tema), la possibilità di modificare questi contenuti o  di crearne di propri, ad esempio scrivendo nuovi articoli ispirati da quelli proposti, e infine condividerli e programmarli facilmente sul blog e sui social network.

L’idea dietro Spidwit, è quella di semplificare l’intero processo assistendo l’utente nelle varie fasi e consentendogli di svolgere tutte queste attività da un’unica piattaforma. Per iscriversi basta andare sul nostro sito (www.spidwit.com) e inserire il proprio indirizzo mail per creare un account gratuito  ha spiegato Dino De Luca, CEO e co-founder di Spidwit  poi sarà possibile scegliere il tema di business al quale si è interessati e configurare le proprie pagine social e il blog. Ogni giorno il sistema fornirà nuovi contenuti (notizie, immagini, presto anche video) che possono facilmente essere utilizzati per costruire una propria strategia di contenuti.“

Spidwit_GUI_1NewsHub2

Le aree tematiche messe a disposizione dal catalogo di Spidwit sono oltre quaranta ed in costante aggiornamento: tecnologia, food, viaggi, finanza, startup, edilizia, design, agricoltura, lavoro, tributario, salute sono alcune di queste. Inoltre è possibile richiedere la creazione di rassegne personalizzate.

A partire da tali contenuti è così possibile costruire interesse e fidelizzazione intorno alla propria azienda e attestarsi come punto di riferimento autorevole e utile in una certa area di business, senza grossi investimenti e senza necessità di dedicare tante ore in attività come il reperimento e la creazione di contenuti e poi la loro pubblicazione e la promozione.

Quello che ci si augura di vedere, anche per piccole realtà imprenditoriali, sono pagine social e blog che coinvolgano e creino valore intorno a un ecosistema di tematiche di business.

 Spidwit_GUI_2MediaHub