• BitMat
  • CBR
  • Linea EDP
  • ITIS
  • Top Trade

IBM rafforza la strategia PowerLinux

IBM-Power-7

di Redazione BitMat

Le soluzioni mirate ai Big Data, alle applicazioni di settore e ai servizi infrastrutturali open source, saranno migliorate per venire in aiuto alle imprese

IBM lancia le nuove offerte basate sulle soluzioni Power Systems e PureFlex System. L’obiettivo è quello di aiutare le imprese a sfruttare i vantaggi di Linux e della virtualizzazione per i carichi di lavoro critici. Infatti, IBM PowerLinux offre una profonda integrazione del nuovo hardware basato su processore POWER7 con il software Linux standard di settore di Red Hat e SUSE ideale per gestire i Big Data e le applicazioni di settore e per fornire servizi infrastrutturali open source.

 

Ad un prezzo accessibile e competitivo per il mercato delle medie imprese, le soluzioni PowerLinux sono progettate per offrire alle imprese tempi di implementazione, prestazioni, affidabilità e densità di carico di lavoro superiori rispetto alle piattaforme x86 concorrenti. La sostituzione di server Windows obsoleti basati su x86 con i sistemi PowerLinux e le applicazioni open source, può ridurre ulteriormente i costi eliminando gli elevati canoni di licenza dei software proprietari e i corrispettivi per gli upgrade.

 

Questa nuova strategia consente anche a IBM di soddisfare le esigenze applicative dei clienti Linux, così come avviene per le imprese che utilizzano i sistemi operativi “AIX” e “IBM i”. In un contesto in cui le imprese stanno cambiando il modo di pensare alla gestione dei Big Data, PowerLinux permette di acquisire nuovi elementi di conoscenza che incorporano Hadoop, come il software IBM InfoSphereBigInsights che consente l’analisi dei dati a riposo (data-at-rest) e che gira su PowerLinux a una velocità del 37% superiore rispetto ai migliori benchmark pubblicati per Hadoop x86, ma che sarà disponibile dal 15 giugno prossimo. Il software IBM InfoSphere Streams per PowerLinux, che analizza i dati in movimento, è disponibile invece da subito.

© Riproduzione Riservata

I commenti per questo articolo non sono disponibili

I miei articoli

Seguici       •             |      Registrati