Tablet, l’inizio della crisi?

33

Il mercato crescerà ancora nel 2015, ma emergono alcuni fattori che fanno pensare ad un’inversione di tendenza

Per i tablet il meglio è passato. Ad affermalo Gartner che ha stimato per il 2015, un mercato sì ancora in crescita, ma profondamente ridimensionato da un grado di saturazione ormai elevato. Se il 2014 ha segnato un profondo rallentamento di crescita, il nuovo anno registrerà, secondo la società di analisi, un aumento dell’8% nelle consegne delle tavolette elettroniche. Questo significa vendite per 233 milioni di unità.

Mercato tablet 2015

Il crollo del mercato dei tablet nel 2014 era allarmante“, ha dichiarato Ranjit Atwal, research director di Gartner. “Il forte calo è spiegabile sulla base di diversi fattori. Il primo è che la durata di vita tali device si estende sempre più, visto che sono condivisi tra i membri della famiglia, e il periodico aggiornamento del software, in particolare per i dispositivi iOS, mantenere i tablet aggiornati. Un altro fattore che incide è la mancanza di innovazione nell’hardware il che frena i consumatori dal comprarne di nuovi”.

Una serie di elementi questi, che i produttori devono mantenere sotto controllo e porvi “rimedio” prima che il segno positivo si trasformi troppo presto in un meno.