MCL v4 affronta la sfida rappresentata da Android per i canali

449

La nuova soluzione di sviluppo mobile MCL v4 offre assistenza ai dispositivi Android oltre a funzionalità tecniche potenziate.

MCL Tecnhologies ha annunciato il lancio della sua rivoluzionaria soluzione di sviluppo mobile MCL v4. In risposta alla sfida posta dalle caratteristiche in evoluzione di sistemi operativi e hardware, MCL v4 offre la totale compatibilità con Android oltre che con Windows Mobile e Windows CE, consentendo agli sviluppatori software di creare la propria soluzione in un’unica volta e quindi di riconfigurarla per renderla compatibile con tutti questi principali sistemi operativi mobile.

Il direttore commerciale e marketing di MCL, Raymond Wolfert, ha spiegato: “Con la rapida diffusione dell’adozione di Android, gli sviluppatori dei software tradizionali per dispositivi portatili che hanno sviluppato la loro soluzione per il sistema operativo Windows ora devono creare versioni Android. Questo processo risulta essere sia dispendioso in termini di tempo sia costoso e porta alla creazione di diverse serie di codici da gestire e mantenere.

Inoltre, gli sviluppatori software hanno difficoltà a restare al passo con i continui nuovi aggiornamenti Android. Con MCL v4, gli sviluppatori di software devono creare la soluzione un’unica volta dato che aggiorniamo ininterrottamente la nostra soluzione al fine di offrire assistenza per le versioni più recenti, facendo risparmiare ai nostri partner moltissimo tempo e aiutandoli a proteggere le loro applicazioni in vista di sviluppi successivi”.

MCL v4 semplificherà l’acquisizione di nuove quote di attività da parte di rivenditori software indipendenti (ISV) dato che saranno in grado di fornire assistenza per le più recenti versioni di sistema operativo subito dopo il loro lancio, consentendo ai clienti di trarre rapidamente vantaggio dalle più recenti funzionalità e caratteristiche.  Il supporto per Windows e Android di MCL v4 consente inoltre agli ISV di lavorare in modo indipendente dall’hardware dato che la piattaforma è compatibile con una vasta gamma di dispositivi rugged e di classe consumer, tutti certificati per garantire la compatibilità con tutte le periferiche integrate, tra cui scanner di codici a barre, lettori NFC e RFID.

Gli ISV e i rivenditori che adotteranno MCL v4 potranno avvalersi anche della MCL Mobility Platform, una serie di servizi di mobilità offerti dal cloud. I servizi mobility includono la gestione delle applicazioni mobile (Mobile Application Management, MAM) e la gestione degli operatori mobile che consentono la creazione di profili utente, la gestione e il controllo di dispositivi mobile (MDM, Mobile Device Management).

Stando a Wolfert: “Con la continua ascesa in termini di popolarità di Android, molti ISV corrono il rischio di perdere terreno se non riusciranno a offrire assistenza a questo sistema operativo mobile chiave. MCL v4 consentirà loro non solo di restare al passo con questo trend ma anche di rimanere sempre aggiornati con le più recenti versioni di Android, Windows Mobile e CE.  Li proteggerà inoltre dal rischio di mancato guadagno dovuto al fatto di non essere in grado di supportare il dispositivo scelto dall’utente finale. Riteniamo che si tratti di una soluzione rivoluzionaria che cambierà il modo in cui le applicazioni di mobility aziendale verranno sviluppate da ora in avanti”.

MCL v4 è disponibile sin d’ora all’acquisto, esclusivamente presso ScanSource, il partner di distribuzione globale di MCL.