Errori da evitare nel web writing

73

Alcuni consigli per migliorare la propria visibilità su internet

Scriviamo per il web pubblicando articoli sul nostro blog aziendale ma nonostante i nostri sforzi non riusciamo ad ottenere i risultati sperati. Perché?

Probabilmente siamo sbagliando qualcosa e dobbiamo cercare di capire dove correggerci per rendere più efficaci i nostri articoli.

Prima di tutto per poter migliorare è opportuno avere un atteggiamento di apertura alle critiche, ovviamente costruttive, che ci vengono fatte. Solo così potremmo migliorarci.

Quali sono gli errori più comuni che si commettono nel web writing?

Non mettersi nei panni dei nostri lettori

Ogni cosa che scriviamo è diretta ad un determinato target di utenti. Mica a tutti interessa tutto.

Gli interessati però hanno bisogno di sentirsi dire le cose in un determinato modo.

Quindi, quando scriviamo è indispensabile che ci mettiamo sempre nei panni dei nostri lettori. Ossia, quando scriviamo ci dobbiamo sempre chiedere se stiamo tenendo presente le esigenze dei nostri lettori.

I testi devono essere fatti per il nostro pubblico, usando una forma che sia per loro il più possibile comprensibile.

Non soddisfare le aspettative dei lettori

Se qualcuno sta leggendo i nostri articoli è perché ha delle aspettative, dalla lettura del nostro testo si aspetta di trovare una risposta alla sua domanda.

La soddisfazione delle aspettative dei lettori si chiama qualità dei contenuti, in poche parole un contenuto è di qualità se questo soddisfa le aspettative del lettore.

La creazione di contenuti di qualità deve essere il nostro obiettivo principale perché solo così accresciamo la nostra popolarità sul web.

Ricordiamo sempre che i lettori del web hanno fretta, quindi dobbiamo arrivare al nocciolo della questione in poche parole senza troppe divagazioni.

Non essere abbastanza accattivanti

Oltre che essere di qualità i nostri contenuti devono essere accattivanti.

Dobbiamo cercare di creare contenuti sempre nuovi, che siano in grado di attirare sempre i nostri lettori.

Usiamo una scrittura che stimoli l’interesse del lettore, che lo spinge ad andare avanti e magari leggere altri articoli del nostro blog.

Essere troppo tecnici

Questo punto molto si allaccia a quanto appena detto.

Dobbiamo sempre immedesimarci nel nostro lettore e chiederci se il testo che stiamo scrivendo è di facile comprensione. Evitiamo di usare troppi termini tecnici, perché questi possono essere compresi solo da gente come noi.

Usare parole semplici senza entrare troppo nello specifiche tecniche dell’argomento, al profano interessa il risultato.

Non essere multimediale

Cosa significa essere multimediale? Ricordiamoci che scrivere per il web non è come scrivere sulla carta.

Sicuramente ci sarà il lettore che si sofferma a leggere il nostro articolo come se fosse sul cartaceo, ma ci sono anche utenti che non amano leggere e preferiscono documentarsi sull’argomento guardando un video o delle diapositive.

Quindi oltre al tradizionale testo cerchiamo di affiancare delle immagini, dei video, delle slide.

In questo modo catturiamo un maggiore bacino di utenti.

Ora non mi resta che augurarvi una buona scrittura e con la speranza che da ora i vostri articoli siano più efficaci.

Alessio Arrigoni