Creare un sito web non è difficile. Chi mastica un po’ di html e css coi tanti cms che circolano sono più o meno tutti capaci di mettere in piedi in sito.

Ma è ben altra cosa mettere in piedi un sito internet professionale, che raggiunga gli obiettivi di business per cui è stato concepito.

Vediamo ora una serie consigli utili su come fare a creare un sito internet professionale.

Quali sono i nostri obiettivi

Innanzi tutto prima di mettersi a scrivere codice o inserire contenuti dobbiamo definire gli scopi del nostro sito internet, quali sono gli obiettivi che ci prefiggiamo dalla messa on-line del nostro sito internet.

Conoscere i propri utenti

L’individuazione del proprio target di utenti è quasi una conseguenza degli obiettivi che ci siamo prefissi al punto precedente. Cosa si aspettano di trovare i nostri utenti una volta che entrano nel nostro sito?

Quindi una volta definito il nostro target i contenuti lì costruiremo in base alle loro aspettative.

La qualità dei contenuti

Non mi stancherò mai di ripeterlo all’inverosimile: i contenuti del nostro sito devono essere di qualità.

Ma cosa significa di qualità?

Creare contenuti pertinenti alle aspettative dei nostri lettori, interessanti, utili e originali.

Tutto questo sta alla base della nostra popolarità, perché più un contenuto è di qualità maggiore sarà l’attenzione che i lettori dimostreranno nei nostri confronti e questo piace tanto ai motori di ricerca.

Ma quanti contenuti di qualità?

Diciamo che bisognerebbe cercare di pubblicare almeno un paio di articoli alla settimana, perché è questo che attira il lettore, contenuti sempre nuovi di qualità, e soprattutto così facendo facciamo vedere che il nostro sito è vivo.

La scelta del nome di dominio

Anche la scelta del nome di dominio ha la sua importanza.

Non esiste una regola generale sempre valida. Quello che posso consigliarvi è che deve essere evocativo della tematica inerente il progetto web, o in alternativa essere legato al proprio nome, marchio.

I motori di ricerca continuano a favorire i nomi di dominio contenti parole chiave, ma non dobbiamo sederci sugli allori e sperare solo in questo. Alla base di tutti ci sta sempre quanto siamo attivi sul nostro sito, la frequenza con cui lo aggiorniamo.

Non dimentichiamoci del logo

Anche il logo non può mancare. Nel nostro progetto web dobbiamo avere qualcosa che lo faccia distinguere, che alla mente dei nostri lettori lo faccia ricordare, un segno grafico che agli occhi dei nostri utenti gli faccia associare un particolare sito internet.

Scrivere testi pensati per il web

Scrivere testi da pubblicare sul web è cosa ben diversa che scriverli per la carta stampata.

Sul web si legge poco e velocemente. Quindi arriviamo subito al nocciolo del discorso senza troppe divagazioni.

Chi legge sul web ha poco tempo e vuole trovare subito quello che cerca. Il tempo di permanenza su una pagina web è di pochi secondi, se in quell’attimo non riusciamo a colpire l’attenzione del lettore e riuscire a farlo soffermare, andrà a cercare quello che gli interessa altrove.

Fai in modo che il tuo sito sia usabile

Fai in modo che il tuo sito sia navigabile in maniera semplice e intuitiva. Il menù di navigazione deve essere sempre ben visibile, chiaro ed intuitivo.

Anche i testi e i colori sono importanti. Scegli colori che siano coerenti con il tema trattato, che favoriscano le lettura, il lettore non deve spulciare gli occhi per leggere i tuoi testi.

La grafica deve essere gradevole, che non stanchi la vista.

Preoccupiamoci dei tempi di caricamento delle pagine. In qualche secondo devono essere caricate, non devono impiegarci un’eternità ad essere caricate, ciò potrebbe scocciare il navigatore e portarlo ad abbandonare il sito.

Scegli una grafica funzionale

È strettamente legato al punto precedente. Se il sito è usabile vuol dire che anche graficamente è funzionale.

Ma cosa significa avere una grafica funzionale?

In parole povere significa fare in modo che gli elementi grafici non distolgano l’attenzione da quelli che sono i veri contenuti del sito, che sono appunto quelli che interessano il lettore.

Riempire le nostre pagine web di animazioni grafiche distraggono il lettore, togliendo il focus da quello che è il contenuto testuale, inoltre rendono anche la lettura più difficile.

Attenzione all’ortografia e alla forma

Curiamo la forma e l’ortografia dei nostri testi. Dobbiamo scrivere un italiano perfetto privo di errori di ortografia, ne va della nostra immagine aziendale.

Non dimenticare la pagina contatti

I nostri utenti sono anche i nostri potenziali clienti, devono quindi avere modo di poterci contattare.

Non dimentichiamoci quindi di creare una pagina in cui lasciamo il nostro indirizzi email, recapito telefonico, e come raggiungerci.

I social network

Non trascuriamo questo aspetto. Apriamo un account sui vari social. Questi saranno il mezzo attraverso il quale diffonderemo tutte le novità inerenti la nostra azienda, i nuovi articoli pubblicati sul sito internet.

Insomma i social network sono il nostro mezzo di diffusione dei contenuti.

Alessio Arrigoni

1 Commento